Google Stadia Pro gratis per 2 mesi, ma è davvero per tutti?

Il servizio in abbonamento della piattaforma di Big G è fruibile senza spese per un periodo di tempo limitato

Il lancio di Google Stadia sul mercato non è stato probabilmente tanto memorabile quanto i vertici del colosso statunitense si aspettassero. Una situazione preventivabile, vista l’innovazione messa in campo dalla compagnia, unitamente alle infrastrutture forse ancora non pronte a questa tipologia di tecnologia.

Un piccolo inciampo che però non frena l’entusiasmo tra gli addetti ai lavori, visto il rilancio previsto per i prossimi mesi. Google Stadia si presta infatti agli aspiranti fruitori del suo servizio a pagamento, l’abbonamento Pro, in formato gratuito. Tempo limitato per l’iniziativa, che per l’appunto si protrarrà per due mesi, ma che sarà senz’altro utile. Tutti coloro che infatti erano in dubbio sulla sottoscrizione, potranno effettuare le prove del caso e convincersi o desistere. Ma qual è il fattore da tenere in considerazione?

Google Stadia, quanta banda mi chiedi?

Ovviamente lo scoglio da superare per fruire appieno delle potenzialità di Google Stadia è quello della connessione a internet. Per poter giocare con la piattaforma del colosso statunitense è infatti necessario avere a disposizione un quantitativo minimo di banda. La soglia sotto cui non si deve andare, stando alle raccomandazioni di Big G, sono i 10 Mbps. A questa velocità di download la fruizione dei giochi in 720p è infatti garantita. Migliorie sono apprezzabili se si viaggia tra i 10 e i 20 Mbps (720p a 60 fps con audio stereo), mentre il top si raggiunge tra i 20 e i 30 Mbps. In quest’ultima fascia i giochi saranno fruibili in 4K col supporto anche all’HDR.

Ma come fare per sapere effettivamente qual è la velocità che si è in grado di raggiungere? Semplicissimo! Basta affidarsi a uno dei servizi disponibili in rete, come Speedtest, che consentono una rapida e sicura misurazione della velocità di connessione a internet.

Qualora i risultati non dovessero essere consoni alla soddisfazione dei requisiti di Google Stadia, non disperate. Potete provare a contattare il vostro provider e capire se esiste la possibilità di effettuare un upgrade della linea dati.

Insomma, di modi per fruire della piattaforma marchiata Google non ne mancano mica!

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.