L’eleganza jazz di Raphael Gualazzi e Simona Molinari a Sanremo, l’omaggio a Mina con E Se Domani (video)

L'esibizione di Raphael Gualazzi e Simona Molinari a Sanremo in E Se Domani, brano del 1964 che Mina ha reso un classico della musica italiana

53
CONDIVISIONI

Dopo aver stupito tutti la prima sera con un ritmo carioca per il suo brano in gara, per la competizione delle cover ha scelto un classico della musica italiana: Raphael Gualazzi e Simona Molinari a Sanremo 2020 hanno proposto in duetto un omaggio alla meravigliosa interpretazione di Mina in E Se Domani.

Raphael Gualazzi e Simona Molinari a Sanremo

Interpreti e musicisti dal gusto raffinato, entrambi già passati dal palco dell’Ariston come concorrenti in passato, Raphael Gualazzi e Simona Molinari a Sanremo hanno portato l’eleganza sinuosa di questa melodia storica, interpretandola a due voci. Gualazzi si è esibito al piano, accompagnando la Molinari, entrata in scena sulla seconda strofa, e cantando con lei. Insieme a loro anche una piccola band di musicisti (batteria, chitarra e violoncello), per una versione blues in un’atmosfera da jazz club.

E Se Domani

Non ha avuto grande fortuna all’Ariston, questo brano che poi sarebbe diventato un cavallo di battaglia di Mina. Presentato al Festival di Sanremo nel 1964 dal duo Fausto Cigliano e Gene Pitney, il brano ebbe una buona accoglienza di pubblico e critica ma non riuscì nemmeno ad arrivare alla serata finale. Nello stesso anno, Mina si fece convincere dall’autore della canzone Carlo Alberto Rossi, che aveva firmato per lei anche Le Mille Bolle Blu, ad incidere una sua versione del brano e ad includerla nel suo album in uscita Mina. Nonostante l’incertezza iniziale della cantante, si rivelò una scelta molto lungimirante, visto che il brano divenne in poco tempo il più apprezzato del disco e fu inserito come lato B in due singoli successivi. Ad oggi E Se Domani è conosciuta da tutti nella versione della Tigre di Cremona e proprio grazie al successo decretato dalla sua intensa interpretazione ha anche conquistato numerose cover da parte di artisti dei generi più diversi, da Nilla Pizzi a Julio Iglesias.

La scelta del brano

Raphael Gualazzi ha dichiarato di aver scelto questa canzone per la serata delle cover di Sanremo per celebrare l’immenso talento di Mina, pur arricchendo il brano con delle note personali, visto che ne ha proposto una versione con un arrangiamento originale.

Il Testo di E Se Domani

E se domani
Io non potessi
Rivedere teMettiamo il caso
Che ti sentissi stanco di meQuello che basta
All’altra gente
Non mi darà
Nemmeno l’ombra
Della perduta felicitàE se domani
E sottolineo “se”
All’improvviso
Perdessi te
Avrei perduto
Il mondo intero
Non solo teE se domani
Io non potessi
Rivedere teMettiamo il caso
Che ti sentissi
Stanco di me
Quello che basta all’altra gente
Non mi darà
Nemmeno l’ombra
Della perduta felicitàE se domani
E sottolineo “se”
All’improvviso
Perdessi te
Avrei perduto
Il mondo intero
Non solo te

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.