Dopo The Last of Us Part 2 Naughty Dog si proietta nel multiplayer?

Importanti indiscrezioni per il team di sviluppo, che sarebbe già pronto a rimboccarsi le maniche per un prossimo progetto

La notizia del rinvio di The Last of Us Part 2 non ha di certo colpito in maniera favorevole la community, sebbene si tratti sostanzialmente solo di una manciata di mesi (e possa essere ritenuto un male necessario). L’uscita “traslocata” da febbraio 2020 a maggio 2020 è stata ovviamente ponderata attentamente da parte di Naughty Dog, che ha evidentemente fatto le dovute valutazioni e ha pensato bene di ritagliarsi un po’ di tempo in più anziché mandare sul mercato un prodotto imperfetto che avrebbe necessitato di una importante patch al day one.

Non vuole prendersi rischi inutili lo studio di sviluppo, che con The Last of Us Part 2 ha intenzione di proseguire la tradizione qualitativa che l’ha visto portare al cospetto dei videogiocatori prodotti sempre in grado di elevare l’asticella qualitativa. Ma non è solo questo il fronte su cui il team parrebbe essere al lavoro in questo preciso momento

Offerta
The Last of Us 2 - Playstation 4 [Esclusiva Amazon]
  • Uno dei franchise più famosi ed amati del mondo PlayStation con...
  • Sistema di gameplay rivoluzionato che rende ogni sfida, ogni scontro...

Non solo The Last of Us Part 2

Stando infatti alle indiscrezioni riportate in rete proprio nelle ultime ore, Naughty Dog si starebbe attrezzando adeguatamente – sotto il profilo delle risorse umane – per supportare un nuovo progetto legato all’ambito multigiocatore. Gli annunci di lavoro della compagnia cercano infatti figure professionali che sappiano dare il proprio contributo proprio in questo specifico ambito, sintomo evidente che qualcosa di importante bolla in pentola per il prossimo futuro.

Non è ancora chiaro se il tutto riguarderà The Last of Us 2 oppure se il progetto in questione sarà slegato da esso. Gli indizi parrebbero spingere per la prima delle due ipotesi: dopo un iniziale “no” alla componente multiplayer, la volontà di Naughty Dog potrebbe essere quella di lavorare separatamente ai due aspetti del titolo in modo da garantire una vita videoludica serena a entrambi, senza che si influenzino a vicenda a discapito della qualità reciproca.

Chiaramente si tratta al momento di indiscrezioni e previsioni, che solo i diretti interessati del team di sviluppo potranno confermare o smentire. Bisognerà quindi aspettare presumibilmente i primi mesi del prossimo anno per avere qualche dettaglio preciso cui fare riferimento.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.