Come avere la modalità scura senza Android 10? Guida per device più datati

Pazzi per la modalità scura? Ecco come provare ad ottenerla sui dispositivi più datati, senza Android 10

C’è chi non vede l’ora di aggiornare il proprio dispositivo Android 10 soprattutto per poter impostare la modalità scura in termini di sistema. Il tema scuro è stato successivamente sviluppato anche per la propria interfaccia dalle applicazioni terze (si pensi, per esempio, ad Instagram, WhatsApp, Twitter e Gmail, giusto per citarne qualcuna). Ci sono servizi che, purtroppo, non permettono all’utente di applicare all’interfaccia la tonalità di colore preferita (chiara o scura in realtà, sono queste le uniche due tra cui poter scegliere, volendo proprio essere precisi nel dettaglio), ma si adattano all’impostazione generale (quella di sistema, tipica di Android 10). Questo significa che chi non ha Android 10, e chi non lo avrà mai in quanto proprietario di uno smartphone un po’ datato, non potrà veder colorate di scuro alcune applicazioni. Noi siamo qui per provare a spiegarvi come ottenere pressoché lo stesso risultato, pur non cambiando smartphone (ci mancherebbe altro, aggiungiamo noi dal canto nostro).

Sui dispositivi equipaggiati con Android 9 Pie è possibile già ovviare all’inconveniente attraverso delle impostazioni particolari da modificare all’interno delle opzioni per gli sviluppatori: tutti gli altri dovranno affidarsi a soluzioni terze. Coloro che utilizzano uno smartphone aggiornato ad Android 9 Pie, come vi dicevamo, dovrà abilitare le opzioni sviluppatori seguendo il percorso ‘Impostazioni > Informazioni telefono‘ e facendo tap per 7 volte consecutive sulla voce ‘Build number‘ o ‘Numero build‘ (a seconda del modello di dispositivo in uso e del produttore). Dopo di che, andando in ‘Sistema > Avanzate > Opzioni sviluppatore‘, individuate l’opzione ‘Modalità notturna‘ e cliccate su ‘sempre attiva‘ oppure su ‘attiva in base all’ora del giorno‘ (quest’ultima opzione ci suggerisce la possibilità di attivare la modalità scura solo nelle ore notturne, quando è di più il caso di riposare gli occhi dalle fatiche della giornata, che immaginiamo non siano poche per nessuno di voi). Il gioco è fatto, nulla di più facile. Non dovreste avere particolari problemi nell’applicare la modalità scura a bordo del vostro dispositivo equipaggiato con Android 9 Pie.

Se, invece, disponete di un dispositivo ancora più obsoleto, rimasto fermo ad Android 8 Oreo o versioni antecedenti, non vi resta che ricorrere ad una delle due applicazioni di cui stiamo per parlarvi. La Prima, SystemUI Tuner, è il frutto del lavoro di un abile sviluppatore della community di XDA Developers, che sicuramente anche voi conoscerete (almeno per sentito dire), ed è in grado di offrire diverse opzioni di personalizzazione in relazione alla modalità scura che tanto amate (potete effettuare il download dell’app da questo indirizzo). La seconda, Dark Mode (cliccate qui per scaricarla), vi permetterà di colorare di scuro diverse applicazioni. Purtroppo dobbiamo segnalarvi che alcuni produttori disattivano del tutto questa possibilità, e che, nel caso specifico, c’è ben poco da fare (volevamo premettervelo, onde evitare di alimentare false illusioni). Questo è tutto quanto dovete sapere nel caso vogliate provare ad abilitare la modalità scura a bordo di smartphone equipaggiati con Android 9 Pie, Android 8 Oreo e versioni precedenti dell’OS mobile del robottino verde. Se avete qualche domanda da farci, non esitate ad utilizzare il box dei commenti qui sotto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.