New Amsterdam 2 sbarca in contemporanea su Canale5 tra morti eccellenti e new entry

New Amsterdam 2 si prepara a tornare su Canale5, ecco quando andrà in onda

1
CONDIVISIONI

Mentre negli Usa New Amsterdam 2 va avanti mettendo insieme i cocci della vita di Max dopo il finale della prima stagione, in Italia Canale5 sembra pronta a mandare in onda i nuovi episodi quasi in contemporanea a partire dal mese di dicembre. Proprio come lo scorso anno il bel medical drama NBC potrebbe diventare ottimo tappabuchi del periodo natalizio per poi andare in pausa fino a primavera quando, sempre in contemporanea Usa, potremo vedere gli episodi finali.

Secondo gli ultimi rumors sembra che la seconda stagione di New Amsterdam sbarcherà su Canale5 a inizi dicembre proponendo al pubblico i primi nove episodi e, quindi, la prima parte di stagione partendo dal famoso incidente in cui una delle protagoniste femminili ha perso la vita sconvolgendo la vita delle altre e dello stesso Max che ha vissuto la sua gioia più grande, quella di diventare padre, e poi il dolore per la perdita di un’amica o della stessa moglie.

Ecco il trailer della nuova stagione:

Le ultime anticipazioni parlano di domenica 15 dicembre come data di debutto di New Amsterdam 2 che dovrebbe andare in onda con ben tre episodi per poi assestarsi a due alla settimana occupando tutte le feste natalizie. Inutile dire che in molti si sono già lamentati per questa scelta ma, alla luce del successo ottenuto lo scorso anno, siamo sicuri che Max e i suoi saranno pronti a fare lo stesso.

Tutti coloro che hanno resistito al fascino delle anticipazioni americane non sanno ancora cosa è successo dopo l’incidente e la verità verrà svelata proprio nel primo episodio con una serie di flashback che mostreranno al pubblico quello che è successo negli istanti subito dopo l’incidente e com’è adesso la nuova vita di Max in versione di papà. Scopriremo anche la reazione dei superstiti all’incidente e come le loro vite sono cambiate dopo quello che è successo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.