Alyssa Milano contro il reboot di Streghe: “Vorrei che ci avessero coinvolte”. Solo voglia di preservare lo show originale?

Alyssa Milano ancora contro il reboot di Streghe, solo voglia di preservare lo show o delusione per non essere state interpellate?

Esagerazione o solo voglia di preservare lo show dal politicamente corretto e dallo stravolgimento che lo sta investendo? Presto il reboot di Streghe sarà in tv e questo significa che i fan storici dovranno fare i conti con i cambiamenti mentre le nuove generazioni conosceranno tre sorelle diverse, poco streghe ma molto impiantante nel mondo di oggi.

Il botta e risposta però continua e mentre le nuove sorelle Halliwell continuano a difendere il proprio show, le “vecchi” rilanciano accuse e rivendicazioni sui social. Dopo Charly Holly Marie Combs e Shannen Doherty, la questione adesso tocca alla terza sorella dire la propria sul reboot ad EW Tonight: “Vorrei che fossero venuti da noi e ci avessero coinvolte sin dall’inizio. Ma detto questo, spero che raggiunga la nuova generazione e sia di impatto come il nostro è stato in grado di fare per la nostra“.

Toccherà a Sarah Jeffery, Melonie Diaz e Madeleine Mantock debuttare nei panni delle tre sorelle che scoprono di essere in realtà streghe cercando di bilanciare la loro vita privata con quella “nuova” e sovrannaturale proprio come è successe alle sorelle Halliwell originali. A quanto pare, però, nessuno sembra essere d’accordo con questo reboot. A parte le tre sorelle storiche, anche i fan avrebbero voluto che la Combs, la Doherty e la Milano venissero coinvolte visto che sono tutte e tre ancora in attività in tv.

In particolare, anche la Combs ha voluto dire la sua: “Lasciatemi dire innanzitutto che apprezzo i lavori e le opportunità che il reboot di Charmed ha creato, ma non capirò mai cosa sia feroce, divertente o femminista nel creare uno spettacolo che in fondo dice che le attrici originali sono troppo vecchie per fare un lavoro che hanno fatto 12 anni fa. Spero che il nuovo spettacolo sia di gran lunga migliore del marketing e che la vera eredità rimane“. Il discorso non fa una piega ma forse si sta troppo esagerando forse per via delle speranze distrutte di tornare in tv?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.