Come eliminare il jaibreak iOS 8.3 e 8.4 senza strascichi

Non occorre aggiornare all'ultima versione disponibile il tuo device per poter rimuovere lo sblocco

7
CONDIVISIONI

Hai effettuato il jailbreak iOS 8.3 o 8.4, ma hai tutte le intenzioni di rimuoverlo senza per questo aggiornare all’ultima versione disponibile il tuo dispositivo? Niente di più comprensibile, il vostro non è un caso anomalo.

Per tale scopo, Saurik ha divulgato in queste ore un tool, Cydia Impactor, che permette di eliminare tutte le modiche apportate ad un terminale iOS non dovendo ricorrere ad un device esterno. Lo strumento consente, quindi, di ripristinare un firmware originale, in modo da poter, per esempio, vendere il dispositivo senza doverlo aggiornare ad una versione, magari, non sbloccabile (fino a questo momento bisognava necessariamente effettuare l’upgrade all’ultima release pubblica, che avrebbe potuto coincidere con un’interazione non sbloccabile).

Attualmente in versione beta, Cydia Impactor funge solo con iOS 8.3 e 8.4: prima di utilizzarlo si raccomanda vivamente un backup completo dei propri dati con iCloud o iTunes (in caso contrario, potreste perderli in maniera irreversibile).

Durante il suo utilizzo, si consiglia di non mantenere in attività il device, lasciare accesa la connessione, assicurarsi di avere la batteria carica almeno al 50 %.

Non c’è metodo più efficace per rimuovere senza strascichi il jailbreak iOS 8.3 e 8.4 senza dover per forza aggiornare il termiale all’ultima versione pubblica. Potrete scaricare Cydia Impactor direttamente dall’omonimo market a bordo di device jailbroken. Al momento non c’è altro da sapere, speriamo di essere stati abbastanza esaustivi. Restiamo a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento. Credi di utilizzare lo strumento di Saurik? Tienici aggiornati nel caso.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.