Michele Monina
Scrittore, giornalista e autore televisivo, spazia tra vari argomenti con una particolare predilezione per il mondo della musica. Con il suo consueto spirito critico, analizza e commenta da un punto di vista sapido e ironico il panorama musicale italiano e internazionale.

Una Vita da Bomber di Vieri, Ventola e Adani il tormentone che non avremmo mai voluto sentire

Avevamo sperato che almeno per quest'estate post Covid-19, i tormentoni ce li fossimo tolti dai coglioni

3 Luglio 2020 di Michele Monina

Femminile Plurale, la bellezza della musica al femminile

Riparte il festival ideato da me e Tosca l'anno scorso, dedicato alle cantautrici. Perchè la musica di valore c'è, basta solo volerla cercare

1 Luglio 2020 di Michele Monina

Le nuove uscite di Bob Dylan e Neil Young ci fanno tirare un sospiro di sollievo

Fortunatamente la musica è ancora viva ed il merito è di un gruppo di arzilli vecchietti

24 Giugno 2020 di Michele Monina

Sa Coia di Ilaria Porceddu: una canzone che non prova vergogna a mostrare bellezza, spudoratamente

L'artista sarda dimostra come si possa essere assolutamente contemporanei e classici pur rifuggendo scorciatoie e comodità

22 Giugno 2020 di Michele Monina

A furia di evocare l’Apocalisse l’Apocalisse è arrivata davvero

La Musica sta morendo e la discografia come reagisce? Tirando fuori Elodie e Guè Pequeno: come mettere cerotti usati per tamponare un taglio da motosega

21 Giugno 2020 di Michele Monina

Imbrattare la statua di Indro Montanelli è davvero una gran cavolata

Dopo la morte di George Floyd e le proteste #blacklivesmatter, la parola e l’insulto del momento è “iconoclasta”, colui cioè che preso dalla furia abbatte simboli e icone di qualcuno che abbia un passato errato o da dimenticare

15 Giugno 2020 di Michele Monina

Ecco i giudici di X Factor: che Hell Raton sia il Sergio Zarate del talent?

Mi scuserete, ma il calcio mi manca assai più dei talent, in questo periodo, parlo del calcio vero

10 Giugno 2020 di Michele Monina

Ne siamo usciti migliori, senza musica demmerda

Il lock down ha evidenziato la pochezza della trap, incapace non solo di raccontare l’oggi, ma anche di farne da involontaria colonna sonora

9 Giugno 2020 di Michele Monina

Come sempre, andando contro tutti, vi paleso chi ho votato alle Targhe Tenco

Pensate pure che io sia un egotico in balia di sé stesso, sticazzi. La musica è morta, viva la musica

4 Giugno 2020 di Michele Monina

101 giorni fa ho iniziato a scrivere questo diario: 101 racconti, uno in più del Decameron. Boccaccio suca!

Pensare che ne dovevano essere solo 10 ed in questo articolo scriverò la parola fine

3 Giugno 2020 di Michele Monina

Nel giorno della Festa della Repubblica e del mio compleanno confermo che gli Italiani hanno un cuore nero

Non abbiamo un grande cuore, o se ce l’abbiamo è nero: la pandemia che ci ha colpito, lo ha dimostrato in maniera definitiva. Ha preso il nostro essere brutte persone e l’ha amplificato

2 Giugno 2020 di Michele Monina

L’uccisione di George Floyd ha risvegliato lo spirito rivoluzionario americano: artisti, registi, attori, sportivi afroamericani e non, tutti a chiedere giustizia

In Italia, a parole, sui social, tutti siamo più o meno rivoluzionari. Tutti evochiamo una giustizia sociale che non c’è, reclamiamo la libertà, alziamo i toni, usiamo slogan, ci armiamo e ci diciamo pronti a partire. Poi non partiamo

1 Giugno 2020 di Michele Monina