Simone Tomassini e Kiera Chaplin ci raccontano “Charlot”

In collegamento al Barone Rosso Solo Flight, i due artisti ci hanno regalato una performance unica

27 Maggio 2020 di


Simone Tomassini e Kiera Chaplin, nipote del grande Charlot, hanno fatto rivivere le parole profonde di Charlie Chaplin.

Simone ha un passato di progetti e live accanto a Vasco Rossi. Affascinato da Chaplin, ha lavorato sui suoi aforismi, li ha messi in musica e poi ha contattato la fondazione Chaplin per avere l’autorizzazione a pubblicare la canzone. Ha conosciuto Kiera, bellissima ragazza, attrice e modella, e ha scoperto che canta bene. Così le ha proposto entusiasta di far parte di questo progetto, che va ben al di là di una semplice canzone. Il brano è stato proposto al recente Festival di Sanremo ma… ma lì “il resto scompare” e la bellezza di questa canzone e l’importanza del testo hanno avuto una risposta secca da Sanremo: “Me ne frego”.

Così Simone e Kiera hanno deciso di realizzare un video, dove la Fondazione Chaplin ha autorizzato l’uso di immagini di “Charlot”, e pubblicare questa che è a mio avviso più di una canzone, ma una performance.

Avevo già avuto Simone ospite in studio nel mio Barone Rosso dove mi ero collegato con Kiera, ma “Charlot” era ancora inedito e potevamo solo raccontarlo. Adesso che è pubblico, ho riunito la coppia in collegamento col Barone Rosso Solo Flight.

Ecco quanto riportato dal comunicato che ha annunciato il progetto:

Il cantautore comasco esaudisce quindi un sogno, nato da piccolo: conosce Charlot grazie ai racconti di suo nonno Felice, nato lo stesso giorno di Chaplin, e ai film che lo stesso gli faceva vedere nel periodo della sua infanzia. È da quel momento che se ne innamora artisticamente e lo prende come esempio per farne una filosofia di vita.

“E cosa c’è di meglio, per rappresentare la filosofia e il pensiero di Charlie Chaplin, se non i suoi aforismi?”

Così Simone, dopo svariati viaggi per incontrare la fondazione che detiene i diritti di M. Charles Chaplin, ottiene le autorizzazioni dalla famiglia di Chaplin e dagli aventi diritto, e scrive “insieme” a Charlie Chaplin la canzone Charlot, composta prendendo spunto dagli aforismi originali, da pensieri dello stesso Chaplin e impreziosite dalla scrittura di Simone. Il cerchio si chiude con la straordinaria collaborazione di Kiera Chaplin, attrice, attivista e modella di fama internazionale.

Racconta Simone Tomassini:

“Charlot” non è solo una canzone, non è solo un’interpretazione e neanche solo un film o un personaggio cinematografico. ‘Charlot’ è un pensiero, una filosofia, un messaggio semplice ma efficace, profondo ma allo stesso tempo leggero da tramandare ad intere generazioni, un insegnamento da far arrivare a quelle persone che non lo ricordano o addirittura non lo conoscono. La vita non è un significato no, ma un desiderio. Io credo che questo sia il completamento di un sogno. I sogni a volte si avverano e altre no. Ecco. Questo invece è un sogno che vive e che respira, che cammina, che piange e che ride. È un sogno che parla, che esplode. Un sogno che ha un bellissimo nome: Charlot! Sapete perché ho deciso di uscire ora con Charlot? perché adesso più che mai abbiamo bisogno di una “Carezza” da Charlot… Tutti! E non potevo tenerla solo per me! Buon ascolto.”

www.redronnie.tv

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.


{"vars":{{"pageTitle":"Simone Tomassini e Kiera Chaplin ci raccontano "Charlot"","pagePostType":"post","pagePostType2":"single-post","pageCategory":["musica","red-box","red-ronnie"],"pageAttributes":["kiera-chaplin","red-ronnie","simone-tomassini"],"pagePostAuthor":"Red Ronnie","pagePostDate":"27\/05\/2020","pagePostDateYear":"2020","pagePostDateMonth":"05","pagePostDateDay":"27"}} }