Agli sgoccioli l’attesa per Honor 7X: tempi versione finale dell’aggiornamento Oreo

Non bisognerà attendere ancora tanto per vedere Honor 7X ricevere l'aggiornamento definitivo ad Oreo

1
CONDIVISIONI

Si resta sempre in trepidante attesa della versione finale dell’aggiornamento Oreo riservato a Honor 7X, dopo l’apertura ufficiale del programma beta in Italia. Fin dal principio era stato detto che il pacchetto, almeno a livello locale e quindi entro i confini del mercato cinese di origine, sarebbe arrivato nel Q2 2018, ovvero per la fine di giugno.

Un teaser ufficiale pubblicato sulle pagine di ‘MyDrivers’ ha confermato il passaggio del dispositivo alla versione biscottata del robottino verde, indicando un mese in particolare per l’omologazione, quello di maggio (i giochi saranno fatti nell’arco delle prossime settimane). La situazione inizia a girare per il verso giusto, almeno in patria, cui naturalmente seguirà il rilascio globale nelle settimane a seguire, come spesso è successo per quanto riguarda i prodotti a marchio Huawei e Honor.

Probabilmente lo saprete già, ma ci teniamo comunque a precisare l’aggiornamento Oreo destinato a Honor 7X si accompagnerà con la versione EMUI 8.0. Un altro tipo di discorso rispetto al futuro che dovrebbe dispiegarsi dinanzi a Honor 8, modello per cui la situazione appare ancora alquanto nebulosa (secondo una ricostruzione che abbiamo provveduto a girarvi con tutti gli episodi degli ultimi mesi nella giornata di ieri, il dispositivo non rispetterebbe i requisiti hardware e software minimi affinché gli possa essere garantito il passaggio all’aggiornamento Oreo senza alcun intoppo, ed al contempo sarebbero ancora in corso le sperimentazioni per appurare la compatibilità con le funzionalità dell’EMUI 8.0, che nel caso il device riceverebbe, alla stregua di Huawei P9, come già qui riferito).

La situazione appena descritta non ha chiaramente nulla a che fare con Honor 7X, smartphone ben più recente che il produttore ha deciso di aggiornare all’ultima major-release fin dal primo momento. Da possessori bisognerà portare solo un altro po’ di pazienza, pensate di farcela?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.