Come guardare la presentazione iOS 11 al WWDC 2017 in streaming: requisiti, ora italiana e diretta scritta

In tempo reale dalle 19 italiane di oggi 5 giugno tutte le novità che verranno ufficializzate da Apple. Come seguire il WWDC 2017?

7
CONDIVISIONI

Quella di oggi sarà una giornata particolarmente importante per coloro che intendono capire da subito come guardare la tanto attesa presentazione iOS 11 al WWDC 2017 in diretta streaming. Ecco perché a pochi minuti dall’inizio dell’evento riteniamo utile ricordare ai lettori di OptiMagazine quali siano i requisiti tecnici da dover soddisfare per assistere con supporto video all’appuntamento, senza dimenticare i dettagli relativi all’ora italiana il 5 giugno e alla diretta scritta. Quest’ultima ovviamente ve la offriremo a fine articolo con aggiornamenti costanti a partire dalle 19.

Partiamo dal presupposto che per seguire la presentazione iOS 11 al WWDC 2017 dovrete collegarvi necessariamente all’apposita pagina concepita da Apple per l’evento. Per sfruttare al massimo il link appena riportato, però, dovrete soddisfare i requisiti come sempre imposti dal colosso di Cupertino:

  • l’evento sarà disponibile tramite browser Safari, in riferimento a coloro che dispongono di un iPhone, iPad, iPod Touch dotati quantomeno dell’aggiornamento del sistema operativo iOS da 7.0, oppure un Mac con Safari 6.0.5. In questo caso il sistema operativo minimo richiesto è OS X v10.8.5;
  • la seconda alternativa è data da PC Windows, ma in questo frangente è indispensabile utilizzare il browser Microsoft Edge tramite sistema operativo Windows 10;
  • infine, streaming della presentazione iOS 11 disponibile tramite Apple TV. In questo caso occorre dotarsi di una Apple TV di seconda o terza generazione, a patto che sia dotata di software 6.2, o di una Apple TV di quarta generazione.

Prima di lasciarvi alla diretta scritta a partire dalle 19, vi ricordo che i rumors delle ultime ore precedenti alla prestazione iOS 11 al WWDC 2017 preannunciano novità con Apple Pencil (al punto che app Mail e Safari potrebbero cambiare pelle in questo senso), senza tralasciare l’estensione del raggio d’azione per Siri (chiaro il riferimento a Siri Speaker). Occhio anche al nuovo iPad Pro 10.5″. Per il resto, appuntamento alle 19 su queste pagine.

Segui gli aggiornamenti della sezione iOS 10 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.