HTC One S9: specifiche, prezzo, uscita in Italia e differenze con HTC 10

Scende in campo anche HTC One S9, per dare manforte ad HTC 10

22
CONDIVISIONI

HTC 10 non è il solo ultimo device della casa taiwanese: proprio in queste ore è stato presentato in gran silenzio (cosa che tra l’altro ci ha lasciati un po’ spiazzati) HTC One S9, device che a nostro parere si pone l’obiettivo di contrastare l’ascesa, già abbastanza tormentata (come sappiamo le vendite a livello internazionale non stanno andando a gonfie vele) di iPhone SE.

Di che terminale stiamo parlando, e cosa lo contraddistingue nel dettaglio? Proviamo a vederci chiaro. Innanzitutto, partiamo dalla scheda tecnica: schermo Super LCD da 5 pollici con risoluzione FullHD, processore MediaTek Helio X10 (octa-core), 2 GB di RAM (sicuramente pochino per essere preso in buona considerazione al giorno d’oggi), 16 GB di memoria interna (espandibile tramite microSD fino a 2 TB), fotocamera principale da 13 MP con apertura f/2.0, OIS, dual flash LED e videoregistrazione in 4K e frontale da 4 UltraPixel (apertura f/2.0), batteria da 2.840 mAh, dimensioni di 144,6 × 69,7 × 10,09 mm distribuiti in 158 gr. ed Android MarshMallow 6.0 con HTC Sense.

Purtroppo manca il lettore di impronte digitali, e quindi il tasto centrale. Bene l’audio, vista la presenza di due altoparlanti, uno nella parte superiore e l’altro in quella inferiore.

HTC One S9 potrà essere acquistato a partire dal mese di maggio, ad un prezzo di 499 euro (praticamente 300 euro in meno rispetto ad HTC 10, che vanta un listino originale di 799 euro per l’Italia, poi subito rimaneggiato al ribasso). Non sappiamo dirvi che tipo di impatto HTC One S9 eserciterà sul pubblico, e se soprattutto sarà in grado di tenere testa ad iPhone SE (per non parlare di Huawei P9 Lite, dal cartellino di 299 euro). Adesso passiamo la parola a voi, siamo proprio curiosi di sapere cosa pensate di questo nuovo HTC One S9.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.