OnePlus One proiettato verso l’aggiornamento MarshMallow, le conferme

12
CONDIVISIONI

Buone notizie per i possessori di OnePlus One: per il device è stata confermata la CyanogenMod 13 con base Android 6.0 MarshMallow, cosa tutt’altro che scontata fino a qualche giorno fa.

Nonostante la cessazione del rapporto tra OnePlus ed il team Cyanogen, il primogenito della startup cinese potrà accogliere la prossima major-release plasmata su struttura CyanogenOS. Una vera vittoria per i più smanettoni che hanno deciso di aggiudicarsi quello che è a tutti gli effetti il terminale must-have per il modding.

La CyanogenMod, lo ricordiamo, è diventato sempre più negli anni sistema operativo a tutti gli effetti, includendo nella propria orbita le Google Apps e diverse ottimizzazioni che variano sulla base dei dispositivi che la montano. Resta da capire se il team di sviluppo si limiterà a trasferire la base di Lollipop su MarshMallow, o si impegnerà anche per quel che riguarda altre caratteristiche (ancora presto per dirlo, ne sapremo qualcosa in più tra qualche settimana).

Purtroppo non c’è ancora traccia delle prime nightly da scaricare, ma solo la sensazione che i lavori siano già iniziati (ed anche in tempi record oseremmo dire, ad appena pochi giorni di distanza dalla pubblicazione dei sorgenti da parte di Google).

Prematuro parlare anche di tempistiche, anche se restiamo convinti del fatto che non vedremo rilasciata la CyanogenMod 13 ufficiale prima del 2016 (più probabile assistere alla divulgazione di versioni non ufficiali entro la fine del 2015, sviluppate da developers esterni al team). Resta comunque buona cosa che la release sia stata confermata per OnePlus One (scommettiamo che la notizia avrà fatto fare i salti di gioia ai possessori).

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.