Huawei Watch, tanti video promozionali ne dimostrano le potenzialità

Nel mercato wearable, e in particolare in quello degli smartwatch, il clima si fa sempre più arroventato.

23
CONDIVISIONI

Dopo aver conosciuto ufficialmente Huawei Watch al Mobile World Congress 2015 dello scorso marzo, all’IFA 2015 di Berlino la casa cinese ha annunciato i prezzi dei vari modelli che saranno commercializzati. I prezzi ufficiali distinguono quattro diversi modelli: Classic con cinturino in pelle, Classic con cinturino in acciaio, Active ed Elite.

Ciascuno di questi differisce dall’altro principalmente per i materiali e le finiture: a livello hardware sono identici. E a tal proposito, rivediamo la scheda tecnica di Huawei Watch: realizzato con una cassa in acciaio inossidabile spessa 11.33mm, il dispositivo è basato sul sistema operativo Android Wear ed è equipaggiato con un display da 1.4 pollici in tecnologia AMOLED, con risoluzione 400×400 pixel e una densità di 286ppi. Sotto il quadrante circolare, protetto da vetro zaffiro, un processore Snapdragon 400, 512MB di memoria RAM, 4GB di spazio per lo storage e una batteria da 300 mAh. Completo di connettività Bluetooth 4.1, Huawei Watch avrà anche sensori per il monitoraggio della frequenza cardiaca, nonché gisoscopio e accelerometro.

Nella giornata di ieri, il colosso cinese ha reso disponibili su YouTube una serie di video promozionali che mostrano le funzionalità dell’Huawei Watch: si parte dalle immancabili watch face, passando per i punti forti di Android Wear: le notifiche, Google Now, e le mappe. Ma a dispetto della sua eleganza, Huawei Watch è anche un strumento per il fitness, e così ecco il monitor di battito cardiaco ed il tracciamento della nostra attività durante tutto il giorno.

Il dispositivo sarà disponibile anche in Italia entro la fine di ottobre, ai seguenti prezzi: 399, 449 (sia per Classic in acciaio che per Active) e 699 euro, rispettivamente. Richard Yu, CEO di Huawei, ha così descritto il prodotto: “Huawei Watch è l’unico sul mercato con un design classico e di alto livello, unito a una tecnologia smart superiore che permette ai consumatori di rimanere sempre connessi”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.