Crossing Lines da stasera in prima visione mondiale su Rai 2

Crossing Lines in prima tv mondiale

Crossing Lines in prima tv mondiale

Crossing Lines, la serie tv ideata dal creatore di Criminal Minds Edward Allen Bernero, debutta oggi 14 giugno in anteprima mondiale in Italia.

Da stasera alle ore 21.10 su Rai 2, per cinque settimane ogni venerdì con un doppio appuntamento, potremo seguire le vicende di Carl Hickman (William Fitchner, già visto in Prison Break), un ex detective della polizia di New York, che viene incaricato di guidare una squadra speciale di polizia che può lavorare, a livello internazionale, senza gli ostacoli della burocrazia dei diversi Stati, in modo da poter catturare velocemente i criminali più pericolosi che agiscono ovunque vedano opportunità.

Proprio la particolarità della serie, infatti, come dice il titolo (Crossing Lines: Attraversare i Confini), è che i protagonisti superano i confini delle loro Nazioni per operare in tutta Europa.

Crossing Lines è una mega-coproduzione internazionale che ha coinvolto per il suo sviluppo case produttrici e reti televisive in vari paesi d’Europa.

Tra i protagonisti, oltre al già citato statunitense Fichtner, troviamo la nostra italiana Gabriella Pession, nel ruolo di Eva Vittoria, esperta in operazione di mafia e legate a spaccio di droga e contrabbando, il canadese Donald Sutherland (I Pilastri della Terra) nei panni di Michel Dorn, giudice della Corte Penale Internazionale e ideatore di questa squadra, il francese Marc Lavoine in quelli di Louis Bernard, agente dell’ Europol segnato dall’assassinio del figlio, l’irlandese Richard Flood nel ruolo di Tommy McConnell, ex pugile esperto di esplosivi e il tedesco Tom Wlaschiha(Game of Thrones 2) nei panni di Sebastian Berger genio informatico col vizio del gioco d’azzardo.

Appuntamento a stasera con Crossing Lines in prima tv mondiale su Rai 2.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.