Emanuele Corvaglia contro “Amici di Maria De Filippi”? La smentita del cantante

17
CONDIVISIONI

Amici di Maria De Filippi

Emanuele Corvaglia ha smentito di essere contro il talent “Amici di Maria De Filippi”. Nelle ultime ore numerosi siti web si sono buttati a capofitto su un presunto scoop che vedeva Emanuele contro la redazione del talent che qualche settimana fa lo ha escluso dal serale.
Tanti gli articoli usciti nelle scorse ore che lo volevano contro Maria De Filippi, contro la produzione, contro i professori e che sostenevano la sua ribellione all’esclusione attraverso un falso virgolettato “E’ tutto pilotato”.

 

 
Ema ci ha tenuto a spiegare personalmente ai fan quanto accaduto e sulla sua pagina facebook ufficiale ha scritto: “Giuro mi viene da ridere.. non ho assolutamente niente contro il programma ..anzi.. se non fosse per il programma non avrei mai avuto questa occasione” e ancora: “Ho letto un articolo di un’ intervista che mi è stata fatta dove ho accusato il programma di essere pilotato… a me dispiace che girino queste voci anche perché non mi azzarderei mai a dire certe malignità sul programma.. non tutto quello che viene scritto è vero…”

 
Il cantante dunque non ha mai avuto la minima intenzione di polemizzare contro coloro che gli hanno dato una grandissima opportunità e, soddisfatto, continua a lavorare al suo EP di debutto che vedrà la luce prossimamente.
Ma cosa ha scatenato queste false voci? Alla base del presunto scoop una dichiarazione di Emanuele nel corso di un’intervista: “Cantare l’inedito non era la mia ultima occasione di salvarsi. Lì i giochi sono fatti, non hanno avuto il bisogno di sentirmi”. Il ragazzo si riferiva evidentemente al momento in cui, davanti alla commissione, era a rischio di eliminazione. I docenti, chiamati a votare, hanno deciso di eliminarlo. Probabilmente ciò che Ema voleva dire era che il cantare o il non cantare per l’ultima volta non avrebbe influenzato in alcun modo il giudizio della commissione che lo conosce da mesi e che di elementi per valutarlo ne aveva già a sufficienza.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.