Effettuato il jailbreak iOS 9.3.4, la foto che prova il tutto

Prova di riuscita del jailbreak iOS 9.3.4, ma nessun rilascio in vista

7
CONDIVISIONI

Jailbreak iOS 9.3.4? Certo che sì, grazie al solito italiano, il sempre presente Luca Todesco. Peccato che l’hacker non sia troppo propenso a condividere sul web procedure, guide, né tanto meno tool utili allo sblocco immediato di iPhone e iPad. L’esperto sembra essere solo intenzionato a dare prova delle proprie abilità attraverso la pubblicazione di foto e piccoli video, senza però spingersi oltre (per il grande dispiacere degli utenti, che guardano, ma non toccano).

Il tool di sblocco, come tutti ricorderete, è stato reso disponibile da Pangu dalla versione 9.2 alla 9.3.3, e reso inutilizzabile proprio da iOS 9.3.4. Todesco, anche in questa occasione, non si è smentito, pubblicando una foto che mostra iPhone 6S sbloccato dall’ipotetico jailbreak iOS 9.3.4.

Jailbreak iOS 9.3.4

Non aspettatevi nulla di più, il clamore, se così si può definire, si ferma a quanto appena detto. Bisogna accontentarsi di un’immagine, che lascia comunque spazio alla speranza. Se Luca Todesco è riuscito nell’impresa, significa che ci sono falle da sfruttare per un prossimo rilascio del jailbreak iOS 9.3.4, magari proprio ad opera del team Pangu, che già tante volte in passato ha reso disponibile il tool di sblocco a livello pubblico.

La palla adesso passa proprio agli altri hacker, che ci auguriamo possano accogliere di buon grado la sfida lanciata dall’italiano (troppo ‘ingordo’ per condividere le proprie scoperte con il resto del mondo, vuole tenere tutto per sé).

Se non riuscite ad aspettare, l’unico consiglio che possiamo darvi è di non aggiornare ad iOS 9.3.4, almeno fino a quando non verrà sbloccato da chi di dovere. Resteremo sul pezzo, nell’attesa di potervi fornire altre notizie, si spera il più favorevoli possibili alla causa. Intanto non possiamo che accogliere con il sorriso l’avanzata dell’hacker italiano, che a suo modo ci ha ridato speranza.

Commenti (4):
Ricky

Il jailB ha senso se 1)funziona 2)lo abbiamo tutti e non un sedicente hacker che posta quello che gli pare.
Sin che non arriva pangu a distribuirlo untatered direi che stiamo solo facendo articoli sul nulla per riempire le pagine elettroniche.

SpitsFire

Nell’ambito del jailbreak questo fantomatico personaggio vale quanto due di coppe quando la briscola è a mazze!!
Si è sempre auto-esaltato senza dimostrare nulla di concreto a chicchessia

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.