Robocop e Gesù, cos’hanno in comune?

Paul Verhoeven regista di Gesù

Paul Verhoeven regista di Gesù

Robocop, Atto di Forza, Starship Troopers e prossimamente anche Gesù, hanno lo stesso regista! Infatti, se Steven Spielberg produrrà Gods and Kings, Ridley Scott penserà a Mosè e Darren Aronofsky è pronto a partire con il suo Noé, Gesù tocca a Paul Verhoeven. Il taglio che il regista intende dare alla sua pellicola non è proprio quello classico, dato che sarà sceneggiato da Roger Avary, premio Oscar insieme a Quentin Tarantino per Pulp Fiction, e la figura del figlio di Dio sarà narrata come quella di un personaggio rivoluzionario, un profeta esorcista che vuole trovare il Paradiso in terra. La notizia è stata diffusa da Deadline che riporta anche alcune parole di Verhoeven riferite a Gesù: “Se si osserva l’uomo, è chiaro che ci troviamo di fronte a una persona completamente innovativa nel campo dell’etica. La mia passione per Gesù è sorta nel momento in cui ho realizzato questo. Non è una questione di miracoli, ma di un nuovo approccio etico, una nuova apertura verso il mondo, un anatema in un mondo dominato dai Romani. Credo che sia stato messo in croce per le sue idee politiche, era una persona pericolosa seguita sempre da più persone. Gli ideali di Gesù riguardavano un’utopia del comportamento umano,di  come dovremmo trattarci reciprocamente, di come dovremmo metterci nei panni del nostro nemico” .Mi piace il suo credo!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.