Cinema

“Momenti di trascurabile felicità” è un apologo consolatorio per italiano medio (recensione)

Nel film di Luchetti tratto dai libri di Francesco Piccolo, Pif è un morto che torna sulla Terra. Invece di usare il poco tempo per cose importanti, continua a preoccuparsi delle sue piccole manie. Un racconto mediocre e autoassolutorio. E per questo un efficace specchio dei tempi.

16 Marzo 2019 di Stefano Fedele
Cinema

Chiamatemi Francesco: il film su papa Bergoglio è un’agiografia intelligente

Daniele Luchetti racconta gli anni giovanili del futuro papa, al tempo della dittatura di Videla. Così il film diventa una riflessione sulle scelte di un uomo posto di fronte a un regime brutale. Evitato l’effetto santino da fiction televisiva, anche grazie al misurato protagonista Rodrigo de la Serna.

11 Dicembre 2015 di Stefano Fedele
OM TV
Red Box | Luciano De Crescenzo: il mio ricordo della sua cultura e della sua ironia
Red Box | La Partita del Cuore: backstage e spogliatoi
Edoardo De Angelis ai Nastri d'Argento 2019
Sergio Cammariere ai Nastri d'Argento 2019
GUARDA TUTTI I VIDEO