Attesa per uscita Google Pixel 4a, ma primi rumor già per Google Pixel 5a

Procede spedita la corsa di Google, che continua nella sua pianificazione a lungo termine per l'ambito mobile

La scena tech è sempre in rapido fermento e, nonostante l’annuncio imminente di Google Pixel 4a, gli occhi degli appassionati sono sempre irrimediabilmente proiettati verso l’orizzonte. Un orizzonte che permette ai più attenti di avere una prima panoramica dei dispositivi che approderanno sul mercato nel prossimo futuro.

Gli ultimi giorni sono stati forieri di ufficialità di rilievo, soprattutto per tutti coloro che attendono l’arrivo di Google Pixel 4a sul mercato. E non ci sarà da attendere poi tanto, considerando che la data scelta per l’annuncio del device è quella del 3 agosto. Lunedì, in sostanza, verranno svelati gli assi nella manica per il nuovo smartphone del colosso statunitense.

Ma le indiscrezioni provenienti dalla rete vanno oltre, e guardano addirittura al successore.

Dopo Google Pixel 4a subito il successore?

Troppo presto per parlare di Google Pixel 5a? Evidentemente no, almeno stando ai rumor del web. Nell’ambito dell’AOSP, l’Android Open Source Project, è stato possibile scovare infatti il primo riferimento al successore di Google Pixel 5a.

Nei piani della compagnia americana per il 2021 ci sarebbe dunque la volontà di continuare a espandere la propria linea di dispositivi mobile. E un nuovo device andrebbe quindi ad aggiungersi alla famiglia a circa dodici mesi di distanza dal suo diretto predecessore.

Una famiglia di smartphone che però non comprenderà solo il modello 5a, dal momento che la strategia del colosso sarebbe di diversificare l’offerta. Non solo Google Pixel 5a quindi, ma anche Google Pixel 4a 5G e Google Pixel 5. Diverse dunque le opzioni a disposizione degli utenti che vorranno cambiare il proprio terminale.

C’è però da fare i conti con le specifiche tecniche degli hardware di questi smartphone, che saranno adatti a chi saprà accontentarsi del giusto compromesso tra qualità e prezzo. Siamo infatti di fronte a dei medi di gamma, che quindi avranno i propri limiti tecnici.

Siamo soltanto al principio di quella che sarà la strada del futuro di Google, quindi restate sintonizzati su queste pagine per scoprire tutte le novità in arrivo.

Fonte

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.