Per disinfettare lo smartphone prime vendite dello sterilizzatore UV Samsung

Una soluzione per pulire ma anche ricaricare i dispositivi in poco tempo

9
CONDIVISIONI

La necessità di disinfettare lo smartphone (ancora in pieno periodo emergenza Covid-19) trova una sua soluzione pratica nello sterilizzatore UV Samsung. Il produttore ha presentato il prodotto innovativo circa un mese fa ma ora sono partite le sue vendite, anche se solo in mercati selezionati (almeno per ora).

Che aspetto ha lo sterilizzatore e come funziona? Il dispositivo ha l’aspetto di una scatola compatta ma sufficientemente grande per contenere anche smartphone dalle dimensioni considerevoli ma pure altri device tecnologici come gli smartwatch, i fitness tracker e perché no anche uno o più semplici paia di occhiali. Attraverso i raggi UV emessi nel contenitore le superfici degli oggetti vengono eliminati. La stessa Samsung afferma che 2 enti di certificazione autonomi hanno dimostrato che in 10 minuti di utilizzo, lo sterilizzatore può cancellare il 99% do batteri da Escherichia Coli, Staphylococcus Aureus e Candida Albicans.

Oltre a disinfettare lo smartphone, a volerla dire tutta, la nuova soluzione Samsung è utile anche alla carica dei telefoni con supporto alla tecnologia wireless a 10 W. Insomma, questo nuovo prodotto consente sia di avere un telefono pulito che opportunamente pronto all’uso.

Quanto costa lo sterilizzatore Samsung per disinfettare lo smartphone e dove è in vendita? Come segnalano anche gli esperti di SamMobile, per il momento le vendite sono partite in India, ad un costo accessibile a molti. Il prodotto innovativo costa in effetti 3.599 rupie indiane ovvero circa 48 euro.

Vedremo ben presto la stessa soluzione anche in Italia? Non ci sono dubbi sul fatto che il produttore abbia tutto l’interesse a commercializzare il suo prodotto un po’ in tutto il mondo, considerando purtroppo anche il perdurare dell’emergenza Covid-19. La scelta del mercato indiano come il primo per il lancio della nuova soluzione può essere considerato una sorta di test necessario. Magari già in autunno lo stesso identico dispositivo giungerà in Europa e dunque dalle nostre parti.

Segui gli aggiornamenti della sezione Samsung Galaxy S9 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.