Gel disinfettante mani pericolosi, ritirati prodotti contenenti ingredienti tossici

Le analisi effettuate su alcuni prodotti per la disinfezione delle mani hanno evidenziato parametri elevati di un ingrediente pericoloso

L’esplosione della pandemia di Coronavirus ha portato non poca popolarità ai gel disinfettante mani. È infatti questa, assieme a distanziamento sociale e all’uso dei dispositivi di protezione personale, una delle armi per combattere la diffusione del Covid-19. Uno degli oggetti più ricercati, nei mesi scorsi, e oggi immancabilmente presente all’ingresso di esercizi commerciali o in borse, zaini o marsupi.

E l’enorme richiesta di gel disinfettante mani ha spinto chiaramente a incrementare vertiginosamente la produzione, in modo da garantire un’offerta adeguatamente elevata. Bisogna però fare molta attenzione ai prodotti verso i quali ci si orienta, dal momento che non tutti possono essere ugualmente adeguati. Anzi, alcuni potrebbero anche risultare nocivi per la salute, agendo in senso diametralmente opposto rispetto a quello che sarebbe lo scopo originale.

Gel disinfettante mani pericolosi, l’allarme della FDA

È quanto emerso da un’analisi della FDA, la Food and Drug Administration, che in 77 gel disinfettante mani ha riscontrato livelli di metanolo che vanno oltre la soglia di pericolosità. Una soglia che in molti casi è rispettata, vista la presenza della sostanza all’interno di prodotti quali lacche, solventi e detergenti.

Non si tratta di un’aggiunta successiva effettuata dai produttori, bensì di una mancata rimozione di metanolo in eccesso. Questo è frutto della distillazione dell’alcool.

A scanso di equivoci, la FDA ha comunque pubblicato una lista dei prodotti a rischio. Una lista che chiaramente sarà in continuo aggiornamento, e andrà ad allungarsi o ad accorciarsi a seconda delle analisi e delle verifiche effettuate. Qualora i lotti futuri di determinati gel dovessero rientrare nei parametri giusti, il nome degli stessi verrebbe cancellato dalla black list.

Attenzione particolare lecita, quella nei confronti degli eccessi di metanolo, vista la pericolosità in dosi eccessive. Anche la sola applicazione sulla pelle può portare a danni ai nervi. È bene anche tenere a mente quali potrebbero essere i sintomi da potenziale avvelenamento: dolore addominale, vomito, nausea, cefalea, vertigini e confusione mentale. Vietato farsi prendere dal panico però: piuttosto che fare autodiagnosi, nel caso della comparsa di più sintomi è sempre bene confidare nel parere del medico.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.