I The Killers indagano su abusi sessuali attribuiti al loro staff da una ex fonica, i legali della band: “Faremo chiarezza”

Lo staff dei The Killers è accusato di violenze sessuali contro una ragazza durante il tour del 2009. La band indaga, ecco cosa dicono i legali

1
CONDIVISIONI

I The Killers indagano sugli abusi sessuali raccontati da una ex fonica che avrebbe assistito, nel backstage di un loro concerto, a ripetute violenze e umiliazioni ai danni di una ragazza inerme. Il racconto ha del macabro: una ragazza indifesa e senza possibilità di difendersi sarebbe stata abusata sessualmente da alcuni membri della crew della band di Brandon Flowers.

Chez Cherrie, questo il nome della ex fonica, non indica la band come colpevole degli abusi ma lamenta con un certo vigore la loro disattenzione mentre gli orrori si consumavano durante una tappa del tour Day & Age.

Era il 2009, racconta Cherrie nel suo blog, quando i The Killers si erano esibiti a Milwaukee. In un camerino si trovava una ragazza che la ex fonica definisce “a disposizione di tutti” e per incontrarla era sufficiente aggiungere il proprio nome a un elenco affisso fuori dalla sua porta.

A turno, dunque, i membri dello staff avrebbero abusato di quella ragazza probabilmente drogata al punto di rendersi inerme e incapace di difendersi. Chez Cherrie, che in realtà aveva reso pubblica questa storia già nel 2018, si strugge per non aver aiutato quella ragazza di cui confessa di non conoscere il nome: “Ovunque tu sia, ti chiedo scusa”.

Chez Cherrie, inoltre, dice di non sapere se quella ragazza fosse consenziente, ma dice di provare per lei un forte senso di giustizia e per questo, nelle ultime ore, ha rilanciato il suo post.

Ora i The Killers indagano sugli abusi sessuali denunciati dalla ex fonica e lo fanno sapere attraverso i loro legali. La redazione di NME, a tal proposito, ha ricevuto una missiva dagli avvocati della band i quali promettono di fare chiarezza sulla vicenda:

“Qualsiasi accusa di comportamento inappropriato da parte di chiunque faccia parte della crew dei Killers è presa molto sul serio dalla band. La storia raccontata da questa persona fa paura e sebbene oggi ai tour dei Killers non lavorino le stesse persone che lavoravano con la band nel 2009, condurranno un’indagine approfondita sul personale del tour presente e passato. Il loro team legale rintraccerà questa persona per ottenere ulteriori informazioni e fare chiarezza sui presunti incidenti“.

Mentre i The Killers indagano sugli abusi sessuali denunciati dalla ex fonica e attribuiti alla loro crew, si dicono sconvolti dagli orrori raccontati.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.