Appare e poi scompare dal blog ufficiale il Google Pixel 4a: motori caldi

Pochissimi giorni alla presentazione del Google Pixel 4a, comparso anche sul blog ufficiale

8
CONDIVISIONI

Mancano ormai pochi giorni alla presentazione del Google Pixel 4a, atteso per il 3 agosto, data in qualche modo confermata, seppur formalmente per sbaglio come riportato da ‘phonearena.com‘, dalla pubblicazione di un post sul blog ufficiale della divisione spagnola, in cui si faceva un chiaro riferimento al dispositivo (parliamo al passato in quanto l’apparizione è durata ben poco). Si è trattato di una comparsa veloce, rimasta comunque il tempo necessario affinché qualcuno se ne rendesse conto (c’è chi parla non di un semplice errore, bensì di una mossa di marketing in piena regola).

Per il resto, conosciamo anche i dettagli tecnici che dovrebbero contraddistinguere il Google Pixel 4a: dimensioni di 144,2×69,4×8,4mm (peso di 135, 140 gr.), schermo OLED da 5.81 pollici con risoluzione FHD+ a 443ppi e frequenza di refresh rate a 60Hz, processore Snapdragon 730 con GPU Adreno 618, 6GB di RAM e tagli di memoria da 64 e 128GB di tipo UFS 2.1. Non manca il lettore di impronte digitali posteriore, così come le varie connettività 4G LTE, Wi-Fi 802.11ac, USB-C, Bluetooth, GPS, GLONASS, supporto DualSIM (nano + eSIM) e jack per le cuffie da 3.5mm. Non ci sarà l’Active Edge per contenere i costi, mentre sono confermati gli altoparlanti stereo.

La fotocamera posteriore del Google Pixel 4a include un sensore Sony IMX363 da 12.2MP, pixel da 1,4um, apertura f/1.73, stabilizzazione elettronica di immagine e stabilizzazione ottica di immagine, mentre la fotocamera frontale si compone di un sensore Sony IMX355 da 8MP, pixel da 1,4um, apertura f/2.0, FF e EIS. La batteria ha una capacità di 3080mAh, mentre la gestione software sarà affidata ad Android 10 (con aggiornamenti rapidi e puntuali, oltre che patch di sicurezza mensili garantite per almeno 3 anni). Se avete qualche dubbio o domanda da farci il box dei commenti in basso è a vostra disposizione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.