Taylor Swift ha dato del pagliaccio a Kanye West nel brano Peace dell’album Folklore?

Molti sono convinti che Taylor Swift abbia dato del pagliaccio a Kanye West in Peace, uno dei brani dell'album Folklore: ecco perché

4
CONDIVISIONI

L’album forse più acclamato della sua carriera, arrivato a sorpresa lo scorso venerdì, potrebbe contenere qualche sassolino che Taylor Swift ha voluto togliersi dalla scarpa. Ad attirare l’attenzione di molti, infatti, è il singolo Peace, che potrebbe contenere un riferimento non troppo velato e non certo gentile a Kanye West.

Uno dei versi del brano sembra dare del pagliaccio al rapper e produttore discografico, marito di Kim Kardashian e ora anche improbabile candidato alle presidenziali americane di novembre.

Il verso di Peace contro Kanye West?

Il penultimo brano della tracklist di Folklore, sorprendente ultimo album di Taylor Swift nato durante il lockdown, contiene infatti un verso che recita “but there’s robbers to the East, clowns to the West” (“Ci sono ladri a Est, pagliacci a Ovest“).

Molti degli ascoltatori dell’album hanno sottolineato come l’associazione dei clown a Ovest sia un abile gioco di parole per dare a West del pagliaccio, mentre i ladri a Est sarebbero coloro verso i quali Taylor Swift si è scagliata nell’ultimo anno, cioè i produttori discografici e manager Scooter Braun e Scott Borchetta contro cui si è battuta per l’annosa questione dei diritti d’autore sulla sua intera discografia.

Il lyric video di Peace

A confermare la tesi ci sarebbe il fatto che, nel lyric video di Peace, il termine West appare con la maiuscola, ad indicare un cognome, mentre nel verso precedente viene usato semplicemente “est”.

La faida tra Taylor Swift e Kanye West

Della faida con Kanye West, a tratti interrotta ma poi ripresa con vigore, sono ormai piene le cronache e quello di Peace sarebbe solo l’ultimo episodio di una telenovela che dura da oltre dieci anni.

Taylor Swift è stata attaccata pubblicamente dal rapper la prima volta nel 2009, quando sul palco dei Video Music Awards di MTV si è sentita dire che il suo premio per il “Miglior video musicale femminile” era immeritato (per West avrebbe dovuto vincerlo Beyoncé). C’era stato un tentativo di riconciliazione ai Grammy Awards del 2015 con tanto di foto insieme, ma poi West usò il nome di Taylor Swift nel suo brano Famous, scrivendo di aver “reso famosa quella stronza” tra allusioni sessuali esplicite, soprattutto nel relativo video. Il brano è finito al centro di una polemica tra la Swift e la Kardashian, che ha addirittura diffuso un audio di una telefonata che proverebbe l’approvazione della cantautrice al verso della canzone in oggetto. Telefonate a quanto pare manipolate per far credere che la Swift fosse d’accordo con l’operazione Famous. Da quella controversia nacque l’impianto visivo e testuale dell’album Reputation, con una serie di brani che la Swift usò per attaccare i suoi nemici, da West a Katy Perry. Con quest’ultima, poi, si è riappacificata nel 2018 e ha instaurato un’amicizia, mentre con West, a quanto pare, non c’è speranza di recuperare.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.