Meno invadenti i gruppi WhatsApp con la beta 2.20.197.3

Un focus sulla beta che preannuncia un apprezzabile aggiornamento per gli utenti Android ed iPhone

10
CONDIVISIONI
WhatsApp

Vanno esaminate con attenzione le ultime novità trapelate proprio in queste ore per quanto riguarda il mondo WhatsApp, alla luce di una beta che potrebbe rivelarsi più apprezzabile di quanto si possa pensare. Mi riferisco alla versione 2.20.197.3, con la quale gli utenti potranno archiviare una volta per tutte una limitazione evidente. Mi riferisco a coloro che per propria scelta o meno, si ritrovano all’interno di diverse chat di gruppo e vorrebbero eliminare in modo definitivo alcune notifiche.

Scopriamo più da vicino la nuova beta WhatsApp 2.20.197.3

Dopo un rilascio che ho preso in esame pochi giorni fa, sempre a proposito dello sviluppo di un’app molto apprezzata come WhatsApp, oggi voglio concentrarmi su un’attesa funzione che potrebbe fare la differenza per gli utenti. Sto parlando della possibilità di silenziare le notifiche di alcuni gruppi “per sempre”. Come molti sanno, infatti, il limite massimo attualmente concepito sotto questo punto di vista è fissato ad un anno, ma quanto pare ci apprestiamo a toccare con mano soluzioni più drastiche in questo senso.

Fondamentalmente, quella appena descritta è l’unica vera novità concepita nella beta WhatsApp 2.20.197.3. Certo, dover “mettere a tacere” i gruppi per noi meno importanti una volta all’anno non è il massimo dell’impegno e tutto sommato è uno “sforzo” ampiamente sopportabile, ma di sicuro quella riportata oggi 29 luglio era ed è una delle novità più richieste. E questo vale sia per gli utenti Android, sia per coloro che in questo momento storico si ritrovano con un iPhone.

Le anticipazioni in merito ad uno dei prossimi aggiornamenti WhatsApp sono state riportate come al solito da WABetaInfo e, come al solito, non possono dirci da sole quando saremo pronti con questo rilascio nella sua versione definitiva. Fate dunque molta attenzione, magari nel corso del mese di agosto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.