Slitta il nuovo album di Katy Perry, la nuova data d’uscita di Smile e i live #SmileSundays

Cambio di programma per l'uscita del nuovo album di Katy Perry: Smile non debutta il 14 agosto per "problemi di produzione" ma arrivano i live della popstar

3
CONDIVISIONI

Non è andato tutto come previsto per il suo nuovo album di Katy Perry, che era atteso sul mercato il 14 agosto ma uscirà due settimane dopo: la popstar ha rinviato l’uscita di Smile adducendo ritardi relativi alla produzione e annunciando che accompagnerà l’attesa verso la nuova release con delle dirette domenicali per parlare ai fan del disco.

Il nuovo album di Katy Perry a questo punto potrebbe anche arrivare dopo il parto della popstar: la nuova data d’uscita scelta per il debutto di Smile è il 28 agosto, come ha annunciato la stessa cantautrice su Instagram.

La popstar ha affermato che “inevitabili ritardi nella produzione” in questo convulso periodo segnato dalla pandemia hanno imposto una riprogrammazione della data d’uscita: “Odio lanciarvi questa brutta notizia come una fetta di torta in faccia… ma se c’è una cosa che il 2020 mi ha insegnato non è attenersi ai piani ed essere flessibile”, ha scritto la Perry per annunciare il cambio di programma.

Per compensare il protrarsi dell’attesa fino al 28 agosto, Katy Perry ha annunciato una serie di dirette sui social, che terrà ogni domenica a partire dal 2 agosto collegandosi per 30 minuti. Incontri a distanza con il pubblico, intitolati #SmileSundays, per parlare dei brani dell’album, del nuovo merchandise e anche per annunciare le date del prossimo tour a supporto di Smile, che evidentemente è nei piani della cantante nonostante l’imminente maternità: “Fino a quando non sarà uscito l’album (o fino all’arrivo di Babycat, a seconda dell’evento che si verifica per primo), unitevi a me per #SmileSundays!” è l’invito della popstar.

https://www.instagram.com/p/CDJ6GFkHuis/?utm_source=ig_embed

I maligni diranno che il tempismo di questo slittamento è piuttosto sospetto: la notizia arriva infatti dopo che il singolo omonimo Smile non è riuscito nemmeno ad entrare nella Billboard Top 100, restando fuori dai primi 100 brani più scaricati negli Stati Uniti al suo debutto. Un inizio piuttosto scoraggiante per il singolo che avrebbe dovuto trainare il nuovo album di Katy Perry a cui, peraltro, dà il titolo. Che siano in corso ultimi tentativi di recuperare terreno e correre ai ripari in extremis dopo il clamoroso flop?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.