Italia in prima fila per Huawei P30 Lite e patch 247: focus batteria

Importanti riscontri che possono fare la differenza per il pubblico in attesa di testare il nuovo aggiornamento

Huawei P30 Lite

Abbiamo i primi segnali importanti ed interessanti per tutti coloro che non vedono l’ora di provare il nuovo aggiornamento 247 a bordo del proprio Huawei P30 Lite. Poco meno di una settimana fa, infatti, abbiamo preannunciato sulle nostre pagine l’avvio della distribuzione del pacchetto software su scala mondiale, ma solo da alcune ore abbiamo le prime segnalazioni da parte di coloro che hanno ricevuto la notifica per procedere via OTA qui in Italia.

Tutte le aspettative sull’aggiornamento di luglio per Huawei P30 Lite

In un contesto di questo tipo, è naturale che in tanti si stiano chiedono cosa contenga l’aggiornamento in questione. Il changelog, anche per il pubblico italiano, dà risalto al solo intervento sul fronte sicurezza con la patch di luglio, oltre alla solita menzione per i miglioramenti generici sulle prestazioni generali di Huawei P30 Lite. Insomma, un quadro più chiaro della situazione lo avremo solo tra una settimana circa, con piena diffusione del pacchetto software.

Tuttavia, qualche feedback qua e là già si trova. Sia in Italia, sia nelle community straniere, se pensiamo che altrove l’aggiornamento per Huawei P30 Lite circoli già da alcuni giorni. Non sono isolati gli utenti che parlano di un apprezzabile passo in avanti in termini di consumi tramite il firmware 247, ma è chiaro che un quadro più chiaro sulla durata della batteria post aggiornamento lo avremo solo negli ultimissimi giorni di luglio.

Il nostro invito è lo stesso di sempre. Nel caso in cui abbiate già avuto modo di testare il nuovo aggiornamento 247 che è stato concepito a luglio per un prodotto tanto apprezzato e popolare come Huawei P30 Lite, non esitate a riportare le vostre impressioni qui di seguito, nello spazio dedicato ai commenti. Così capiremo come stiano realmente le cose in questi giorni.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.