Ribadito il modello 5G del Google Pixel 4a, che ancora latita

Ormai è quasi assodato ci sarà un modello 5G del Google Pixel 4a, che però non sappiamo ancora quando verrà presentato

5
CONDIVISIONI

Il colosso di Mountain View sta facendo decisamente penare quanti non aspettano che l’arrivo sul mercato del Google Pixel 4a, forse a causa della pandemia da Coronavirus che ha tenuto sotto scasso un po’ tutti i produttori nel corso dei mesi passati. Come riportato da ‘xda-developers.com‘, a mescolare ancora le carte ci ha pensato l’operatore statunitense Boom! Mobile (provider virtuale che si appoggia sulle reti di Verizon), sul cui sito ufficiale figura nella lista dei device compatibili con il 5G il famigerato Google G025E, sigla che in qualche modo sembra riallacciarsi proprio al Google Pixel 4a 5G (una conclusione che si può dedurre dal richiamo della sigla a quella di altri modelli del device, certificate in passato dalla FCC).

Non è la prima volta che sentiamo parlare della versione 5G del Google Pixel 4a (ve ne avevamo fornito anche noi qualche dettagli giorni fa in questo articolo), reso compatibile con gli standard di rete di ultima generazione grazie all’innesto del processore Snapdragon 765, che sappiamo includere il modem Snapdragon X52. Altra carne a cuocere sicuramente, che però non svelano particolari interessanti relativamente alla data di annuncio del dispositivo, per cui non sembra comunque mancare molto. L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha chiaramente sconvolto i piani del colosso di Mountain View, che diversamente avrebbe già senz’altro presentato il device.

Da quel che aveva anticipato giorni fa Jon Prosser, il Google Pixel 4a potrebbe essere presentato il prossimo 3 agosto, mettendo così a tacere tutte le voci che si sono rincorse negli ultimi mesi in merito al suo lancio. Quanti di voi stanno aspettando con ansia che il dispositivo possa finalmente essere acquistato (sempre che poi incontri effettivamente i vostri gusti)? Lasciateci un commento all’articolo attraverso il box qui sotto per farcelo sapere.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.