Pechino Express cambia nome e sbarca su Sky: Pekin Express sarà ancora affidato a Costantino della Gherardesca?

La vergognosa gestione Rai si lascia sfuggire un gioiellino come Pechino Express a pochi mesi da un'edizione record, Costantino della Gherardesca farà il grande salto?

175
CONDIVISIONI

Quale rete sana di mente si lascerebbe sfuggire un programma come Pechino Express? A quanto pare Rai2 lo ha fatto e presto i fan si troveranno davanti a Pekin Express (questo il nuovo nome dell’adventure game) in versione Sky. Proprio come è successo con X Factor anni fa, anche questa volta è la rete giovane della tv pubblica a lasciarsi sfuggire una vera e propria perla non solo in “manifattura” ma anche in ascolti, il successo sarà lo stesso?

Mentre i fan si chiedono disperati come faranno a seguire il programma e se Costantino della Gherardesca lascerà la Rai alla volta di Sky, il colosso televisivo annuncia l’arrivo del programma confermando i rumors dei giorni scorsi. Al momento non ci sono dettagli rispetto a quello che vedremo e nemmeno se le regole del gioco cambieranno oppure no, fatto sta che Nicola Maccanico, Executive Vice President Programming Sky Italia, ha commentato:

“Diamo il benvenuto in Sky ad uno dei format di maggior successo degli ultimi anni che va ad arricchire ulteriormente la nostra offerta di intrattenimento. Il successo di “Pekin Express”, realizzato con grande qualità da Banijay Italia, si misura con numerosi criteri: pochi prodotti, come questo, sono infatti riusciti a interpretare e a raccontare la realtà del mondo globale e le sue dinamiche, riuscendo a intrattenere le famiglie, compattandole nella visione di uno show che esalta il valore della scoperta e del viaggio”.

I commenti e i complimenti non mancano nemmeno da parte di Fabrizio Ievolella, CEOBanijay Italia, che ha dichiarato:

“Pekin Express” è un prodotto che amiamo tantissimo e che gode di una relazione molto intensa e profonda con i propri spettatori fin dalla prima edizione del 2012. Negli anni abbiamo dedicato senza risparmiarci le nostre energie e le nostre risorse a questo programma e siamo orgogliosi di portare sulla piattaforma pay un format che è oggi all’apice del suo successo arrivando dall’edizione più vista di sempre”.

Il tycoon della casa di produzione è convinto che gli asset di Sky permetteranno un miglioramento e una crescita ma se questo è vero in merito alla qualità non è detto che lo sia in termini di ascolti. Proprio l’edizione 2020 è stata la più seguita di sempre nonostante la veneranda età del programma, siamo sicuri che Pekin Express possa fare lo stesso? Come è possibile pensare ad un conduttore che non sia Costantino della Gherardesca e quali viaggiatori si butteranno a capofitto nel progetto con il trasloco su Sky a “basso bacino” di utenza rispetto alla Rai?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.