Ultime indiscrezioni su Sanremo Giovani, le selezioni verso una striscia in seconda serata

La prima rivoluzione del Festival di Sanremo 2021 riguarderebbe la Sezione Giovani, verso una striscia quotidiana

Le ultime indiscrezioni su Sanremo Giovani parlano di una striscia in seconda serata che potrebbe partire già dal mese di ottobre. A rivelarlo è Blogo, che riporta l’anteprima della prima grande rivoluzione di Amadeus per la prossima edizione del Festival di Sanremo, che dovrebbe slittare alla fine di febbraio.

Nel 2019, le selezioni erano state destinate a Italia Sì, pomeridiano del sabato con Marco Liorni che aveva ospitato le selezioni finali della competizione e nella quale erano stati scelti i finalisti che hanno partecipato alla settimana di Sanremo 2020, in diretta dall’Ariston.

La striscia serale dovrebbe partire già dal mese di ottobre, nella collocazione del giovedì, per un totale di 5 puntate. La novità, per il momento, rimane nel campo delle indiscrezioni, dal momento che non ci sono state conferme da parte dei diretti interessati.

A condurre le serate dedicate a Sanremo Giovani sarà Amadeus in persona. Si tratterà di una seconda serata con tutti i crismi, con inizio previsto prima delle 23 e dopo una puntata di Doc, serie con Luca Argentero che si è interrotta a causa dell’emergenza Covid che non ha permesso di portare a termine le registrazioni. Se Sanremo Giovani dovesse essere confermato, la puntata di Doc sarà una sola, con conclusione prevista per le 22,40. Il titolo scelto dovrebbe essere Ama Sanremo.

Nel programma, saranno presenti gli aspiranti finalisti della settimana conclusiva del Festival, che sarà collocato tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo. La nuova edizione della kermesse ha anche rischiato l’annullamento a causa del perdurare dell’emergenza Coronavirus.

L’Amadeus Bis è ormai confermato in via ufficiosa e non poteva essere altrimenti dopo gli ottimi risultati riscontrati nel 2020. Il 2021 dovrebbe anche garantire il ritorno di Fiorello, già protagonista nella prima edizione guidata da Amedeo Sebastiani. Ancora da confermare la presenza di Jovanotti, che avrebbe dovuto prendere parte alla manifestazione anche nel 2020.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.