Torna Berlino ne La Casa di Carta, Pedro Alonso sul set della quinta stagione: “Sarò di nuovo lui, puro amore”

Pedro Alonso torna ad interpretare Berlino ne La Casa di Carta per la quinta stagione e lo annuncia così...

922
CONDIVISIONI

La squadra del Professore sta per tornare al gran completo e non mancherà nemmeno l’amato Berlino ne La Casa di Carta 5: a confermare il suo ritorno in scena, sempre nei flashback che lo ritraggono cinque anni prima della trama attuale, è lo stesso interprete Pedro Alonso, che presta il suo volto al controverso personaggio morto al termine della seconda stagione.

Deprecabile eppure amatissimo dal pubblico, Berlino ne La Casa di Carta resta in scena grazie ad un racconto temporalmente frastagliato: se da un lato, nel presente, la banda di rapinatori del Professore sta assaltando la Banca di Spagna, 5 anni prima Berlino e Sergio stavano mettendo a punto proprio quel piano, in un monastero alle porte di Firenze, lo stesso in cui si è celebrato il matrimonio con karaoke con Tatiana. Con questo escamotage, gli sceneggiatori hanno recuperato un personaggio che – malato terminale e dunque già destinato a morire – avevano eliminato al termine della seconda parte della serie, in quello che avrebbe dovuto essere il finale definitivo.

Non è un caso che lo showrunner Alex Pina abbia dichiarato il suo rammarico per quella scelta: se avesse saputo che dopo l’arrivo su Netflix La Casa di Carta si sarebbe tramutata in un fenomeno mondiale, non avrebbe certo condannato a morte Berlino così presto.

Ma già nella terza e quarta stagione le scene con Berlino ne La Casa di Carta non sono mancate: il continuo rimando ai flashback ha permesso di recuperare in parte il suo personaggio e anche altri deceduti durante la prima rapina, con piccole apparizioni saltuarie (Mosca, Oslo). Stesso destino che, probabilmente, sarà riservato a Nairobi, uccisa da Gandìa nella Banca durante la quarta stagione.

Pedro Alonso ha confermato che farà parte del cast ancora una volta: ci sarà anche il suo Berlino ne La Casa di Carta 5, le cui riprese stanno per iniziare dopo il lungo lockdown in Spagna. L’attore è già tornato sul set per le tradizionali prove costume prima delle riprese, come ha annunciato con una foto su Instagram raccontando l’inizio della produzione della nuova stagione con le misure di contenimento.

Mi sono appena fatto tagliare i capelli, ho provato i vestiti. Indossavano tutti delle maschere. Che a volte sembrava il Pentagono. O un film di Spielberg su quegli incontri in chissà quale fase. Il fatto è che presto sarò di nuovo lui. Si chiama Berlino ed è puro amore. Qualche volta. 

All’inizio di luglio era stato un video di Netflix con Alvaro Morte ed altri attori di produzioni spagnole ad annunciare la riapertura dei set, mentre Alex Pina ha confermato di essere immerso nella scrittura dei nuovi episodi, che evidentemente conterranno ancora flashback di Berlino ne La Casa di Carta 5. La data d’uscita non è stata ancora annunciata da Netflix ma considerando le limitazioni dovute ai protocolli sanitari le riprese potrebbero durare più del solito e la stagione potrebbe non uscire prima dell’estate 2021.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.