Raggirava i fan da un falso profilo di Red Canzian: arrestato truffatore

Un cittadino chiedeva soldi sui social da un profilo fake di Red Canzian. Ora si trova in carcere. Ecco quali sono i reati contestati

7
CONDIVISIONI

Aveva creato un falso profilo di Red Canzian e da lì truffava i follower su Instagram. La sua strategia era quella di promettere ai fan una tessera speciale per un fan club – poi rivelatosi inesistente – del bassista dei Pooh, con una cifra minima pari a 1000 euro. Ad attirare i fan era il nome dell’account, redcanzian official che differiva di poco da quello reale dell’artista nonostante lo spazio tra le due parole e l’assenza del bollino blu di certificazione.

Una collaboratrice dell’artista lo aveva riportato al diretto interessato che subito si era adoperato per segnalare e denunciare quel profilo. La Polizia di Treviso si era subito messa all’opera. I fan venivano attirati dall’opportunità di acquistare una tessera che, addirittura, li avrebbe agevolati a trovare sconti e ingressi speciali per gli eventi di Red Canzian.

I versamenti venivano fatti su un conto corrente collegato a una banca con sede a Berlino. Tra i fan truffati c’era anche un trevigiano insospettito che, dopo aver segnalato l’operazione sospetta alla Polizia, ha fatto sì che gli agenti risalissero all’intestatario del conto. Poche ore dopo il versamento messo in atto dal trevigiano, infatti, il truffatore aveva prelevato i soldi dal conto.

La Polizia di Treviso ha così individuato e arrestato il truffatore seriale. Si tratta di un cittadino francese che attualmente si trova detenuto presso il carcere di Maubeuge, in Francia. L’uomo è stato denunciato per truffa e sostituzione di persona.

Il quotidiano locale Tribuna di Treviso aggiunge che l’uomo non era nuovo a queste truffe: sempre lui, secondo il quotidiano, un mese prima dell’ultimo reato avrebbe creato un altro falso profilo di Red Canzian dal quale prometteva il 20% di una cifra pari a 90mila euro a chiunque avrebbe corrisposto un contributo economico.

Sulla storia del falso profilo di Red Canzian ha commentato lo stesso artista sui social ringraziando la Polizia Postale.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.