Fedez sostiene Calenda contro il Codacons: “Tutti i politici muovano il c**o”

Fedez sostiene Carlo Calenda: il leader di Azione ha sollevato alcuni dubbi sul Codacons e il rapper chiede che le istituzioni si muovano

In una serie di video pubblicati nelle stories di Instagram Fedez sostiene Calenda contro il Codacons. Il leader di Azione nonché ex ministro dello Sviluppo Economico, infatti, ha pubblicato un video in cui si rivolge direttamente all’Associazione dei Consumatori di Carlo Rienzi alcune domande su alcuni punti che lui indica come “zone d’ombra”.

Dobbiamo ricordare che Fedez è attore della battaglia legale aperta proprio dal Codacons contro il rapper dal momento in cui Federico Lucia e sua moglie Chiara Ferragni hanno effettuato una donazione a favore del San Raffaele di Milano durante l’emergenza COVID-19.

I Ferragnez, querelati dall’associazione, hanno ricevuto anche una notifica di atti giudiziari. La presa di posizione di Calenda ha dunque dato speranza a Fedez, che nel leader di Azione vede l’unico politico che si occupa del Codacons e che si interroga su diversi punti.

Uno di questi, che fa particolarmente gola al rapper, è quello di una donazione che il Monte dei Paschi di Siena avrebbe effettuato a favore del Codacons proprio quando nel 2018 l’associazione intendeva costituirsi parte civile nel processo contro i dirigenti della banca. La causale si individuava in un sostegno per la valorizzazione del latte d’asina a scopi pediatrici. Ricevuta la donazione l’associazione avrebbe ritirato l’intenzione di costituirsi parte civile.

Questo e altri punti, come annuncia Calenda, verranno presentati in un’interrogazione parlamentare al ministro per lo Sviluppo Economico Stefano Patuanelli.

Tuttavia, anche se Fedez sostiene Calenda contro il Codacons il rapper sottolinea che tra i due non vi sono contatti: Non è un endorsement. Non me ne frega un ca**o di Calenda, è semplicemente l’unico politico che fa qualcosa”.

Il rapper specifica di usare il condizionale per evitare altre denunce e si domanda se fosse necessario l’intervento di Calenda per aprire un’indagine sul Codacons. Anche se Fedez sostiene Calenda, dunque, tra i due non esiste alcun legame come lo stesso rapper sottolinea.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.