Data messa online piattaforma bonus mobilità: ecco quando sarà disponibile

La piattaforma per la richiesta del bonus mobilità è davvero vicina: ecco quando sarà messa online

8
CONDIVISIONI

Vi state chiedendo anche voi quando sarà online la piattaforma per fare richiesta del bonus mobilità? La data ultima sembrerebbe corrispondere al 18 luglio, cioè entro e non oltre 60 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Rilancio. All’incirca tra una decina di giorni il Ministero dell’Ambiente dovrebbe rendere raggiungibile il sito dedicato per ottenere il rimborso della spesa sostenuta per l’acquisto di bici e monopattini elettrici. Peraltro, chi non ha ancora proceduto all’acquisto avrà la possibilità di richiedere un buono di cui usufruire entro un mese solare dall’emissione presso uno dei rivenditori autorizzati.

Come vi dicevamo, la piattaforma del bonus mobilità dovrebbe essere messa online entro il 18 luglio, tempi che potrebbe anche accorciarsi di qualche giorno. La data del 18 luglio per l’attivazione del portale che permetterà di fare richiesta dell’incentivo è stata indicata anche da Diego De Lorenzis, deputato M5S e vicepresidente della IX Commissione Trasporti a Montecitorio. Come riportato da ‘impact.startupitalia.eu‘, si è parlato di una sinergia perfetta tra il Ministero dei Trasporto ed il Ministero dell’Ambiente, motivo per il quale non dovrebbero esserci ulteriori ritardi.

Si spera di riuscire a scongiurare che quante più persone possibili utilizzino l’auto per gli spostamenti, congestionando il traffico urbano: i mezzi green potrebbero aiutare non poco, rappresentando la vera alternativa alle vetture (anche considerando gli ingressi contingentati dei trasposti pubblici). Il bonus mobilità consiste nella copertura del 60% della spesa, fino ad un massimo di 500 euro, per l’acquisto di mezzi green. Per accedere alla piattaforma, che dovrebbe essere online entro e non oltre il 18 luglio, occorrerà essere in possesso del codice SPID (da poter richiedere in qualsiasi momento, anche in remoto tramite riconoscimento via web cam, preferibilmente prima della messa online della piattaforma del bonus mobilità, così da avere già tutto pronto per la domanda).

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Commenti (4):
conan

..”codice SPID (da poter richiedere in qualsiasi momento, anche in remoto tramite riconoscimento via web cam ?????? che significa ? Vuoi dire che il programma mobilità genera un codice sul monitor PC ed il telefonino che ha il programma delle poste con telecamera attiva lo SPID ??
MI chiedo perché nessuno parla di tenere pronto l’IBAN? E’ ovvio e quindi non se ne parla ?
Si parla solo di spid e fattura.

    IlBarbaro

    ???????
    Ma se non si conoscono le cose , fare una ricerca è così difficile?
    Lo SPID è il sistema unico di accesso con identità digitale ai servizi online della pubblica amministrazione italiana e dei privati aderenti nei rispettivi portali web: cittadini e imprese possono accedere a tali servizi con un’identità digitale unica che ne permette l’accesso e la fruizione da qualsiasi dispositivo. Fonte: Wikipedia
    Per cui con lo SPID accedi alla piattaforma e richiedi il bonus. Il discorso della webcam è per richiedere lo SPID (senza il quale niente bonus)

    Login1971

    Come sempre, per farsi leggere, trucco vecchio come il mondo.
    I giornalisti, una categoria da evitare come la peste.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.