Ripartono Profiling 8 e 10, da martedì 7 luglio in onda su Giallo e FoxCrime

Dal 7 luglio la serie francese Profiling è in onda sia in chiaro che sulla tv satellitare con due diverse stagioni, l’ottava e la decima

2
CONDIVISIONI

Un martedì all’insegna del poliziesco francese sia in chiaro che sulla tv satellitare: dal 7 luglio ripartono in replica Profiling 8 e 10, in onda rispettivamente su Giallo e FoxCrime.

Il canale 38 del digitale terrestre trasmette l’ottava stagione della serie francese, che riparte con due episodi in prima serata proprio mentre sta per terminare la programmazione domenicale in prima serata: Profiling 8 si conclude con gli ultimi due episodi domenica 12 luglio, ma nel frattempo dal 7 luglio la stagione torna in onda dal primo episodio ogni martedì, seguita da un episodio di Tandem.

L’ottava stagione di Profiling è la seconda che ha per protagonista Adèle Delettre (interpretata da Juliette Roudet), con il suo carico personale di un passato molto travagliato, che riguarda anche la sorella gemella Camille (interpretata dalla stessa attrice). Dopo la partenza della storica protagonista Chloè Saint-Laurent, Adèle è diventata la nuova criminologa del team del Dipartimento di Polizia Giudiziaria di Parigi, al fianco dell’ispettore Rocher (Philippe Bas).

Su FoxCrime, invece, torna Profiling 10, la cui programmazione era terminata lo scorso giugno. La decima stagione è segnata dall’ennesimo cambio di protagonista per la serie: la Roudet viene sostituita da Tamara Marthe nei panni della criminologa Élisa Bergman. Cantautrice, ballerina, coreografa e conduttrice televisiva meglio nota in Francia col nome d’arte di Shy’m, per la Marthe si è trattato del debutto da protagonista in una serie televisiva. Profiling 10 torna in onda con due episodi su FoxCrime, canale 117 di Sky, ogni martedì dal 7 luglio.

Profiling è già stata rinnovata da TF1, in Francia, per un’undicesima stagione, ma la sua produzione è stata bloccata come molte altre dalla pandemia. Attesa nel 2021, la nuova stagione potrebbe subire dei ritardi.