25 anni fa usciva il primo album dei Foo Fighters: Dave Grohl era già un eccezionale uomo orchestra

Il primo album dei Foo Fighters usciva il 4 luglio 1995. Dave Grohl registrò da solo tutte le tracce per tutti gli strumenti

4 Luglio 2020 di


Il primo album dei Foo Fighters è anche il primo album di Dave Grohl. Era il 4 luglio 1995. I Nirvana erano stati gli architetti delle nuove generazioni grazie a Nevermind (1991) ma avevano chiuso bottega. Kurt Cobain era morto in quel maledetto aprile 1994 e con lui era morta la band.

Dave Grohl, promettente e iconico batterista, aveva ancora tante cose da dire. Per questo nell’ottobre 1994, con il volto ancora segnato dalla perdita di un amico, Dave entrò nello studio Robert Lang di Seattle insieme al produttore Barrett Jones. Il risultato fu, appunto, il primo album dei Foo Fighters.

Dave Grohl registrò tutti gli strumenti di tutte le 12 tracce del disco in poco più di una settimana, ad eccezione del brano X-Static in cui suonò la chitarra Greg Dulli degli Afghan Whigs. Chi si aspettava un Nirvana 2.0 rimase prima deluso, poi sorpreso: il primo album dei Foo Fighters aveva l’anima punk e la pelle grunge.

L’epidermide era percepita nella potente I’ll Stick Around, lo spirito in This Is A Call, ma c’era anche quel power pop che strizzava l’occhiolino al rock’n’roll nella più vintage delle accezioni che era Big Me.

Foo Fighters
  • Audio CD – Audiobook
  • 06/27/1995 (Publication Date) - Capitol (EMI) (Publisher)

Oggi ci accorgiamo che non mancano gli sguardi a ritroso sui Nirvana: il riff di chitarra di Wattershed ci fa ritornare a Very Ape (da In Utero), ma l’impegno di Dave nel guardare al presente è già notevole.

Per questo il primo album dei Foo Fighters è così anomalo e importante: non è solo un debutto, bensì è la messa alla prova di un artista che letteralmente riprendeva in mano la sua vita per muovere i fili. Quei fili, dopo l’uscita del disco, diventarono Pat Smear (chitarra), William Goldsmith (batteria) e Nate Mendel (basso).

Con il primo album dei Foo Fighters Dave Grohl divenne ufficialmente un uomo orchestra, ancora lontano dalle scelte radio-friendly e ancora legato alla voglia di cambiare.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.


{"vars":{{"pageTitle":"25 anni fa usciva il primo album dei Foo Fighters: Dave Grohl era già un eccezionale uomo orchestra","pagePostType":"post","pagePostType2":"single-post","pageCategory":["eventi-concerti"],"pageAttributes":["dave-grohl","foo-fighters"],"pagePostAuthor":"Luca Mastinu","pagePostDate":"04\/07\/2020","pagePostDateYear":"2020","pagePostDateMonth":"07","pagePostDateDay":"04"}} }