Certificazione 3C per Motorola Razr 5G: lancio potenzialmente vicino?

Quasi non se ne parlava più ed ecco ricevere la certificazione 3C da parte del Motorola Razr 5G

1
CONDIVISIONI

Sappiamo molto poco del Motorola Razr 5G, che tuttavia sembra essere previsto. Come riportato da ‘gizmochina.com‘, di recente lo smartphone ha ricevuto la certificazione CCC (meglio conosciuta come ‘3C’), ente che sappiamo occuparsi in particolare del fronte autonomia dei vari dispositivi presi in analisi. Le informazioni ricavate non sono tante, e nemmeno incentrate su specifiche tecniche diverse dalla batteria, ma non per questo ve ne parliamo con meno entusiasmo.

Il Motorola XT2071-4 – questo il numero di serie del presunto Motorola Razr 5G – sarà dotato di connettività 5G, e venduto con un alimentatore con supporto alla ricarica rapida a 18W (il primo modello, quello ancora in vendita, ne include uno a 15W). Una potenza forse non paragonabile a quella raggiunta da altri OEM, ma comunque sufficiente a garantire una ricarica abbastanza rapida al Motorola Razr 5G, che non dovrebbe includere un parco batteria troppo capiente per la sua natura di dispositivo pieghevole. Il Motorola Razr 2019 presenta un’unità energetica da 2510mAh, che dovrebbero tramutarsi in 2845mAh nell’ambito del Motorola Razr 5G. Un incremento se vogliamo leggero, ma comunque necessario per fare fronte al dispendio che le reti di ultima generazione senz’altro innescheranno. Per il resto, il Motorola Razr 5G non dovrebbe differire troppo dal modello precedente, ed includere sostanzialmente il processore Snapdragon 765G (contraddistinto dall’integrazione del modem Snapdragon X52).

Si parla dunque di uno schermo da 6.2 pollici, 8GB di RAM e 256GB di memoria interna, una fotocamera posteriore con sensore Samsung ISOCELL Bright GM1 da 48MP ed anteriore da 20MP. Sono queste le ultime indiscrezioni trapelate sul conto del Motorola Razr 5G, che magari potrebbe anche essere più vicino di quanto si era pensato. Se avete domande da fare il box dei commenti in basso è lì appositamente per voi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.