Primo sguardo al Galaxy Note 20 Ultra: immagini ufficiali da Samsung

Gli scatti arrivano dal portale russo di Samsung: si tratta di un errore o di un caldo leak?

16
CONDIVISIONI

Si torna a parlare in rete del Samsung Galaxy Note 20 Ultra. E no, questa volta non si tratta di presunti leak e anticipazioni senza controllo, ma di informazioni che a quanto pare arrivano direttamente dal colosso sudcoreano. Sì perché, come si legge sui social – e in particolare su Twitter -, sul sito della divisione russa della compagnia sono apparse per qualche istante le prime immagini dell’atteso device mobile. La pagina dello smartphone è stata prima pubblicata per poi essere prontamente rimossa, forse per un errore dello staff. Il popolo del web è però riuscito a catturare subito gli scatti, andandoli poi a condividere con il resto della community proprio tramite un tweet.

In particolare, a mostrare le prime immagini ufficiali del Galaxy Note 20 Ultra è stato Ishan Agarwal, con screenshot che ritraggono il dispositivo in una affascinante colorazione bronzo/rame. Il design è molto simile a quello che si era già visto in passato grazie ai leak precedenti, così come a quello del Samsung Galaxy S20 Ultra. Non solo, le immagini trapelate paiono confermare molti degli aspetti della presunta scheda tecnica apparsa online, e nello specifico la presenza di un display con schermo curvo da 6,9 pollici e di una tripla fotocamera posteriore.

Come si legge sulle pagine del portale The Verge, non tutti gli appassionati credono che le foto del Samsung Galaxy Note 20 Ultra siano reali, ma la fonte dovrebbe comunque essere attendibile. In attesa di segnali da parte della “grande S”, è cosa certa che il nuovo smartphone sarà annunciato in via ufficiale nel mese di agosto, nel corso del prossimo evento Unpacked della compagnia – e al fianco, tra gli altri, pure del Galaxy Watch 3 e del pieghevole Galaxy Fold 2. Solo allora scopriremo se il design corrisponde a realtà o se si è trattato di un errore del team russo di Samsung. Anche voi non state più nella pelle dalla curiosità?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.