Fedez pubblica Roses con Dargen D’Amico, cita le “bimbe di Conte” e attacca la Lega (audio e testo)

Come già annunciato, Fedez torna con un nuovo singolo nel quale attacca la politica e cita le fan del Premier Conte

5
CONDIVISIONI

Fedez pubblica Roses con Dargen D’Amico e fa una strage. Nel testo del brano, per il quale ha ripreso la musica di Roses Remix di Imanbek, il rapper di Rozzano si è ispirato alla struttura di Vorrei Ma Non Posto e mette il carico da 90 sulle parole.

In Roses c’è tutta la Lega, quindi non poteva mancare il consueto attacco al suo Segretario Matteo Salvini. Cosa dire di Gasparri, con il quale ha qualche conto in sospeso, e di Fontana, Presidente della Regione Lombardia e in prima linea nella gestione dell’emergenza sanitaria che nella sua regione è stata drammatica.

Per le “Bimbe di Conte” c’è invece un risvolto positivo, quindi meglio essere Bimbe di Conte che Bimbe dai preti, mentre Matteo Salvini viene candidamente dipinto come un ladro. Nel minestrone ci sono anche Marcello Dell’Utri e Rocco Casalino, portavoce del premier.

Un mischione di parole e di generi, per il nuovo brano proposto da Fedez, che nei prossimi giorni sarà chiamato a rispondere di tutte le citazioni fatte nel testo che ha presentato a cominciare dal 2 luglio. Il brano è disponibile su tutte le piattaforme di streaming e in digitale. Il risultato di quest’invettiva raffazonata è decisamente discutibile, diciamo pure orrendo e come direbbe Chiara FerragniQuesto NON è il mio pezzo preferito.

Il rilascio del singolo segue quello di Bimbi Per Strada (Children), che l’artista ha concepito sulla musica di Robert Miles. Il suo ritorno discografico era stato segnato anche dalla pubblicazione di Problemi Con Tutti (Giuda), che ha reso disponibile dopo l’album Paranoia Airlines che ha immesso sul mercato a cominciare dal mese di gennaio 2019.

I brani di queste settimane anticipano il nuovo progetto sulla lunga distanza di Fedez, che tornerà presto con un album dopo quello che ha considerato come un disco di transizione e che gli è servito dopo la conclusione del progetto congiunto con J-Ax, chiuso con il concerto allo Stadio San Siro di Milano nel 2018 e con il singolo Italiana.

Testo Roses di Fedez e Dargen D’Amico

Roses
I walked in the corner with the body screaming dolo
Never sold a bag but look like Pablo in a photo
This gon’ make ‘em feel the way like Tony killed Manolo
You already know though, you already know though
I walk in the corner with the money, on my finger
She might get it popping, I might wife her for the winter
I already know, already know, nigga roses
All I need is roses
Turn up baby, turn up, when I

(Oomm) Io vi chiedo pardon
(Oomm) Mica come i Benetton
(Oomm) Se il marito di Chiara Ferragni
(Oomm) Non vuol fare pezzi raeggeton

Quest’anno niente bagno
Ultima spiaggia, Salò
Salvini non può più rubare
I poliziotti in pedalò
Niente trenino, Brigitte Bardot
Chissà se Totò userebbe Tik Tok

Senza testa l’uomo sopravvive pochi istanti
Eccezion fatta per Gasparri
Esco a prendere un po’ d’aria come ha fatto Dell’Utri
Ma mi rinchiudo in casa appena sento due starnuti (ecciù)
Hanno vietato i selfie, è inutile che discuti
A me gli esseri umani non mi sono mai piaciuti
Località montana, fine settimana
Fare sudoku con il mentalista di Mentana
Prenoto la pensione come Attilio Fontana
Questa pianura era tutta padana
Regalo delle rose ad un affetto stabile
(Cazzo sei Fedex, regalami uno stabile)
Nuovi divieti dentro ai decreti
Meglio bimbe di Conte che bimbi dai preti
Sogno un rosè, il Salento per me
Ma c’è Rocco Casalino che mi caccia dal privèe

Roses
I walked in the corner with the body screaming dolo
Never sold a bag but look like Pablo in a photo
This gon’ make ‘em feel the way like Tony killed Manolo
You already know though, you already know though
I walk in the corner with the money, on my finger
She might get it popping, I might wife her for the winter
I already know, already know, nigga roses
All I need is roses
Turn up baby, turn up

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.