Tiziano Ferro spiega il palco spostato per lo Stadio Olimpico di Roma e mette un freno alle polemiche

La modifica del palco e della configurazione dei posti a sedere: Tiziano Ferro spiega il motivo

Tiziano Ferro spiega il palco spostato allo Stadio Olimpico di Roma: non è stata una sua scelta, non è dipeso dalle sue volontà né da quelle di Live Nation.

Lo spostamento del palco è stata una necessità imprescindibile. Nessuno dell’organizzazione ha avuto effettivamente voce in capitolo e l’unica alternativa allo spostare il palco sarebbe stata quella di cancellare le date.

In una diretta dell’Officina Pasolini con Tosca e Gino Castaldo, Tiziano Ferro ha spiegato perché questo spostamento è stato necessario.

Allo Stadio Olimpico di Roma ci saranno le gare dei Campionati Europei di calcio nel 2021. Per questo motivo, il concerto che Cesare Cremonini avrebbe dovuto tenere allo Stadio Olimpico il 10 luglio non si terrà. Quelli di Tiziano Ferro invece sono stati riprogrammati al 9 e al 10 luglio 2021 con la modifica del palco e lo spostamento dal lato lungo al lato corto con conseguente modifica dei posti assegnati ai fan.

A causa delle modifiche nella configurazione dei posti a sedere, dovute allo spostamento del palco in curva Sud, verranno modificati i posti assegnati nel settore Distinti Sud Ovest e nel settore Curva Sud. Nello specifico:

• Per i biglietti venduti nel settore DISTINTI SUD OVEST – verrà riassegnato agli spettatori un posto nella sezione DISTINTI NORD EST. 
•   Per i biglietti venduti in CURVA SUD – verrà assegnato un posto nel settore CURVA NORD.

In entrambi i casi non occorre la sostituzione del biglietto e il nuovo posto sarà comunicato ai possessori del biglietto al momento dell’ingresso nello stadio, il giorno del concerto.

Purtroppo questa è stata l’unica soluzione attuabile da Tiziano Ferro e dagli organizzatori dei concerti estivi del tour negli stadi. L’occupazione dello Stadio Olimpico per i Campionati Europei di calcio non consente configurazioni diversi e non consente di mantenere il palco nella posizione prevista originariamente.

Spiegando il motivo della modifica, un freno alle polemiche: era l’unica alternativa utile.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.