Riapre Linate prima del tempo: le date dei primi voli milanesi

Si torna a viaggiare sui cieli di Milano, con Linate dato in riapertura il 13 luglio

Foto LaPresse - Matteo Corner 17/07/2019 Milano (Ita) Cronaca L'aeroporto di Linate chiude dal 27 luglio per lavori di ammodernamento Nella foto: veduta esterna Photo LaPresse - Matteo Corner 17/07/2019 Milan (Ita) News The Linate airport closes from 27 July for modernization works In the photo: external view

Quando riapre Linate? E’ assai probabile che molti amanti dei viaggi, chi avesse necessità lavorative di raggiungere il capoluogo meneghino, o ancora chi spinto dalla curiosità, si siano fatti questa domanda ora che la pandemia da Coronavirus ha cambiato il volto sociale ed economico del pianeta. Con l’Italia tra i Paesi più colpiti. Una domanda che trova finalmente risposta definitiva, come si legge chiaramente sulle pagine del Corriere.

Bene allora, la ministra delle Infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli si è pronunciata: è il 13 luglio che riapre Linate. In anticipo rispetto quanto previsto dai piangi originali, che davano i voli attivi solo dopo le 23.59 del 14 luglio. La Sea – la società che gestisce lo scalo aeroportuale di Milano – aveva chiesto un rinvio ad agosto per far fronte alle difficoltà di mantenere il distanziamento sociale a Linate, in cui sono presenti dei cantieri aperti. Non è tutto, considerate le vigenti regole di sicurezza, sarà possibile effettuare solo due o massimo tre decolli all’ora, contro i nove pre COVID-19. Pare che questa condizione genererà un ulteriore buco economico pari a circa 2,5 milioni al mese. Che vanno ad aggiungersi alle già ingenti perdite per via del lockdown.

Stando alle voci, a spingere per una riapertura anticipata di Linate al 13 luglio, sono state Alitalia e ENAC, vettore tricolore che detiene i due terzi degli slot, i diritti di decollo e atterraggio. Sempre secondo quanto appreso dal Corriere, “non è ancora arrivata una comunicazione ufficiale né dall’Ente nazionale per l’aviazione civile (ENAC), né dal dicastero dei Trasporti che dispone la riapertura in quella data”. Il documento dovrebbe arrivare ad ore. Naturalmente, le compagnie aeree si vedranno costrette a riprogrammare i loro voli, per via delle restrizioni che già dicevamo – massimo tre voli ogni ora contro i nove soliti.

Ora che riapre Linate, dovranno poi avvertire i loro passeggeri che il loro volo partirà da Linate e non più da Malpensa, aggiornando con l’aeroporto lombardo i loro sistemi informatici.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.