Ennesimo rallentamento su EMUI 10.1 con Huawei Mate 20: nuova patch oggi 1 luglio

Alcune informazioni più dettagliate a proposito dello sviluppo di due device ancora molto popolari in Italia

Huawei Mate 20

Occorre prendere in esame nuovi segnali per quanto riguarda il mondo di una famiglia di smartphone ancora molto popolari in Italia, visto che stiamo parlando di Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro. A quanto pare, infatti, è stata avviata la distribuzione di un nuovo aggiornamento in giro per il mondo, ma da quello che si apprende non sono ancora maturi i tempi per EMUI 10.1. Indubbiamente un passo indietro per lo sviluppo di questi device, soprattutto se consideriamo quanto vi abbiamo riportato nelle scorse settimane sull’argomento.

Cosa succede con Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro tramite l’aggiornamento di giugno

Consultando una fonte come Huawei Central, nel dettaglio, appare chiaro che il nuovo aggiornamento serva soltanto per assicurare ai possessori di un Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro un contributo extra in termini di sicurezza. Una questione dunque che resta in sospeso, a maggior ragione se pensiamo che il firmware abbia un peso di poco superiore ai 100 MB. La sua sigla numerica (10.0.0.234), poi, ci conferma in modo palese che non abbiamo ancora i presupposti per affrontare il discorso relativo al firmware più atteso dagli utenti.

Insomma, risulta molto difficile pensare che la serie Huawei Mate 20 possa andare incontro ad ulteriori novità e funzioni attraverso l’aggiornamento che sto portando alla vostra attenzione oggi 1 luglio. Tuttavia, abbiamo altri fattori da prendere in considerazione coi top di gamma 2018. Basti pensare che secondo Geekissimo la patch giusta per imbattersi in EMUI 10.1 potrebbe essere quella di luglio, in arrivo tra un mese circa.

Non resta che attendere il prossimo passo del produttore asiatico, auspicando che tra poche settimane ogni possessore di Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro possa toccare con mano effettivamente l’aggiornamento con EMUI 10.1. Cosa ne pensate? I tempi sono ormai maturi? Fateci sapere con un commento qui di seguito.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.