Taylor Schilling di OITNB conferma la relazione con l’artista Emily Ritz in chiusura di Pride Month

Per Taylor Schilling – Piper Chapman in Orange Is The New Black – il mese del Pride 2020 segna la prima condivisione col mondo di una relazione iniziata lo scorso anno

1
CONDIVISIONI

Quello di Piper Chapman non sarà stato il personaggio più amato di Orange Is The New Black, ma fin dal debutto della serie la travagliata storia d’amore tra Piper e Alex Vause ha superato una lunga tradizione di queerbaiting per regalare infine alla coppia un finale aperto e carico di speranza.

Come nei confronti di altre interpreti della serie Netflix, anche per Taylor Schilling è scattata negli anni una sorta di corsa al coming out, con un costante tentativo da parte di stampa e fan di affibbiarle etichette che lei ha sempre rifiutato. Pur circolando da anni le voci sulla sua bisessualità, infatti, Taylor Schilling non ha mai accettato di discutere pubblicamente della sua vita privata.

Penso che sia una domanda molto invadente, rispondeva nel 2017 a chi le chiedeva dettagli sul suo orientamento sessuale. Ho avuto relazioni molto serie con molte persone, sono molto espansiva. Non c’è alcuna parte di me che possa essere ridotta a un’etichetta. Non riesco davvero a incastrarmi in una categoria, lo trovo troppo riduttivo. Lavoro sempre, non ho tempo per nient’altro. Ma ho avuto delle splendide relazioni. Ho ricevuto molto amore, e non mi preoccupa affatto da dove sia arrivato.

Pare però che adesso sia pronta a cambiare approccio. È di ieri, infatti, la storia Instagram nella quale è riportato il messaggio della compagna, Emily Ritz: Non potrei essere più orgogliosa di essere al tuo fianco. Buon Pride! La foto d’accompagnamento ritrae le due donne all’aperto, immerse in un paesaggio nebbioso.

Secondo Just Jared Taylor ed Emily si sono conosciute alcuni anni fa tramite un amico in comune, ma sono uscite insieme per la prima volta soltanto lo scorso anno.

Emily Ritz, si legge sul suo sito ufficiale, usa il disegno, la pittura, la scultura e il ricamo per dar vita alla sua visione unica della bellezza. Tutto ciò che crea è realizzato interamente a mano. […] Il suo corpus più recente è un’espressione diretta e vulnerabile dell’esperienza umana, più che una bellezza astratta e botanica aperta alle interpretazioni.

Ritz si dedica anche alla musica. Il suo primo album solista, intitolato Pattern Recess, è stato pubblicato nel 2018, mentre nella seconda metà del 2020 è atteso il suo secondo progetto musicale, In Love Alone.

Il messaggio di Emily Ritz per Taylor Schilling di Orange Is The New Black

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.