White Lines 2 ci sarà? Il cast spinge per il rinnovo ricordando a Netflix i numeri della serie

L'intero cast della serie è unito nell'auspicare un rinnovo da parte di Netflix: a quando White Lines 2?

@NunoLopesTweets

White Lines 2 non è stata ancora annunciata da Netflix, ma il cast della serie freme all’idea del rinnovo. Complice il lockdown in Spagna, Italia, negli Stati Uniti e in altri Paesi d’Europa e del mondo, la nuova serie di Alex Pina ed Esther Martinez Lobato – i creatori de La Casa di Carta, Vis a Vis e Il Molo Rosso – è entrata nella top10 di Netflix un po’ ovunque.

L’ambientazione di questo thriller tra Ibiza e Manchester, col mistero della morte di un dj inglese che riemerge vent’anni dopo la sua sparizione sull’isola, ha probabilmente contribuito al suo successo rendendola una serie adatta ad una fruizione d’evasione. Con la maggior parte dell’azione ambientata sull’isola delle Baleari tra panorami selvaggi e sognanti, White Lines è diventata una rassegna degli eccessi della movida degli anni Novanta, nonché una soap/melodramma in salsa latina ma con elementi british (la serie è prodotta dagli spagnoli di Vancouver Media e dagli inglesi di The Left Bank, produttori di The Crown). Un mix decisamente confuso ed esagerato, che però ha trovato la sua strada per farsi apprezzare in un periodo in cui molti spettatori hanno divorato contenuti a valanga su Netflix.

Con tutta probabilità la società metterà presto in cantiere anche White Lines 2, nonostante il mistero al centro della trama sia stato risolto nel finale della prima stagione. Alex Pina è in attesa della decisione di Netflix a riguardo, mentre lavora ad altre due serie per la piattaforma (Sky Rojo e La Casa di Carta 5). E anche il cast non perde occasione per auspicare un ritorno sull’isola.

Angela Griffin, che ha interpretato la disinibita amica di Axel Anna, ne ha parlato durante un’apparizione nel programma Good Morning Britain: l’attrice ha perorato la causa del rinnovo ricordando come la serie sia arrivata al primo posto nella top10 di Netflix in decine di Paesi.

Voglio dire, voglio davvero davvero che ce ne sia un’altra. È uno spettacolo così incredibile di cui far parte. Ed è stato fatto così bene! Siamo stati tra i primi 10, credo, fino a ieri, nel Regno Unito. Abbiamo raggiunto il numero uno in tutto il mondo. I Paesi Bassi, la Germania, penso che a un certo punto fossimo il numero uno in 41 paesi.

La Griffin riconosce come la serie abbia avuto così grande successo anche per via della quarantena che ha costretto le persone in casa e ha anche spinto il pubblico a cercare in Netflix un espediente per un’evasione dalla tragedia del Coronavirus. Il rinnovo è un desiderio condiviso dall’intero cast artistico.

È quello di cui tutti avevano bisogno in questo momento, fuggire a Ibiza e avere tutti quegli incredibili panorami. Uno spettacolo di evasione. Voglio davvero che ci sia un’altra stagione. Siamo quasi tutti seduti ad aspettare ora, aspettando che arrivi la chiamata…

Di recente anche le co-star Laura Haddock (la protagonista nei panni di Zoe), Daniel Mays (Marcus) e Nuno Lopes (Boxer) hanno dichiarato di intravedere ampie possibilità per esplorare la psicologia dei loro personaggi a partire dal finale della prima stagione, augurandosi che possa esserci un futuro per la serie. L’attore Tom Rhys Harries, che ha interpretato il dj assassinato Axel Collins, ha dichiarato a LADBible che prima del lockdown in Spagna erano in corso ricerche sulle location da utilizzare per la prossima stagione, in attesa di sapere se questa entrerà in produzione.

La decisione di Netflix su White Lines 2 potrebbe arrivare entro sei mesi dal debutto della prima stagione, come abitualmente avviene per i titoli che vengono rinnovati dalla piattaforma.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.