Beyoncé vince il BET Humanitarian Award 2020 e condanna il razzismo: “Andiamo a votare”

Beyoncé ha vinto il BET Humanitarian Award 2020 e ha arringato il pubblico contro il razzismo. Ecco cosa ha detto

Beyoncé vince il BET Humanitarian Award 2020. La manifestazione nasce nel 2001 per premiare gli afroamericani impegnati nella musica, nell’intrattenimento, nello spettacolo e nello sport su iniziativa del network Black Entertainment Television (BET). Non a caso nel 2009 gli awards furono interamente dedicati a Michael Jackson.

Quest’anno i BET Awards sono stati la prima premiazione virtuale nel contesto della pandemia del COVID-19. Michelle Obama ha presentato l’artista con parole piene di stima per il suo talento che l’ha portata a trascinare folle con il suo amore per la comunità. Ancora, la moglie di Barack Obama nonché ex first lady della Casa Bianca ha riconosciuto in Beyoncé un costante attivismo di cui l’ultima occasione, ricordiamo, è stata il lancio del singolo Black Parade uscito durante la ricorrenza del Juneteenth.

Beyoncé vince il BET Humanitarian Award 2020 nel contesto storico delle grandi proteste per il Black Lives Matter esplose a seguito della morte di George Floyd a Minneapolis, una tragedia che ha incendiato tutto il mondo per combattere contro il razzismo.

Proprio per questo l’artista ha arringato il pubblico con un discorso mirato a sensibilizzare contro l’intolleranza razziale. Beyoncé ha dedicato il premio ai manifestanti e li ha incoraggiati a non smettere di lottare e ha ricordato che la battaglia si svolge anche in cabina elettorale.

“Dobbiamo votare come se la nostra vita dipendesse da questo”, ha detto la cantautrice di Houston. L’artista, inoltre, ha ricordato quanto sia importante battersi per il prossimo e, in questo periodo storico, si tratta soprattutto di smantellare ogni barriera razzista e ogni divisione sociale.

Ecco il testo integrale del suo discorso:

“Voglio dedicare questo premio a tutti i miei fratelli là fuori e a tutte le mie sorelle che mi ispirano, marciano e lottano per il cambiamento. Le vostre voci vengono ascoltate e state dimostrando ai nostri antenati che le loro lotte non erano vane. Ora abbiamo un’altra cosa che dobbiamo fare per camminare nel nostro vero potere: votare. Voglio incoraggiarvi a continuare ad agire, continuare a cambiare e smantellare un sistema razzista e ineguale. Ci sono persone che si affidano a noi che rimangono a casa durante le elezioni locali e le primarie che si svolgono negli stati di tutto il Paese. Dobbiamo votare come se la nostra vita dipendesse da questo”.

Per questo Beyoncé ha ricordato al pubblico l’importanza di andare a votare il 3 novembre per le presidenziali degli Stati Uniti che vedranno il repubblicano Donald Trump contro il democratico Joe Biden.

Mentre Beyoncé vince il BET Humanitarian Award 2020 non perde l’occasione, dunque, per invitare il suo pubblico al cambiamento e soprattutto ad essere parte attiva di questo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.