Riparte Tandem su Giallo, in onda dalla prima stagione da sabato 27 giugno

Un rewatch di Tandem su Giallo, la serie poliziesca francese torna in onda dalla prima stagione a partire da sabato 27 giugno

1
CONDIVISIONI

Riparte dal principio la programmazione di Tandem su Giallo, ogni sabato sera a partire dal 27 giugno: il canale 38 del digitale terrestre trasmette il poliziesco francese dalla prima stagione, con tre episodi a sera.

Tra i procedural più amati di Giallo, Tandem è una delle serie più viste della rete, insieme alle più longeve Cherif, Profiling e Alice Nevers – Professione Giudice.

La serie di France3, creata da Jérémie Marcus, ha raggiunto la quarta stagione in Francia, tuttavia ancora inedita in quanto attesa per il 2020 e fermata dalla pandemia. Giallo ha trasmesso la terza e finora ultima stagione in chiaro lo scorso maggio.

In attesa degli episodi inediti e delle nuove indagini su casi scabrosi affidate alla comandante Lea Soler (Astrid Veillon) e al suo ex marito Paul Marchal (Stéphane Blancafort), è possibile fare un rewatch dell’intera serie a partire dalla prima stagione, con i primi 3 episodi in onda sabato 27 giugno alle 21:10 su Giallo.

Ecco le trame degli episodi intitolati rispettivamente L’Ultima Giostra, Profumo di Mistero e Fuori dagli Schemi.

Il corpo di una donna viene trovato in un vigneto. I suoi occhi sono orribilmente mutilati. I gendarmi concludono rapidamente che si tratta di un omicidio e che la vittima ha un legame con un convento…

Un incidente d’auto e una donna al posto di guida gravemente ferita … Soler e Marchal si rendono conto che si tratta di un tentativo di omicidio. Tutto accelera quando apprendono un dettaglio sulla figlia della vittima…

Una donna viene trovata morta nel bel mezzo di una salina. I nostri investigatori scopriranno che era stata derubata due anni prima e da allora soffriva di attacchi di panico.

La programmazione di Tandem su Giallo proseguirà ogni sabato in prima serata con tre episodi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.