Promette bene iOS 14 su vecchi iPhone per foto e video migliorati

La beta per gli sviluppatori lascia intravedere interessanti punti di forza dell'aggiornamento

7
CONDIVISIONI

I possessori di vecchi iPhone fanno bene ad aspettare con ansia l’aggiornamento iOS 14. Questo dovrebbe garantire miglioramenti significativi per le foto dei loro telefoni ma anche nelle funzioni di riprese video.

I primi test sulla beta per gli sviluppatori dell’ultima fatica software Apple mettono in rilievo quanto segue. Gli scatti sugli iPhone con a bordo iOS 14 sono eseguiti il 90% più velocemente. In particolare poi, l’elaborazione della modalità ritratto ad esempio avviene il 15% più velocemente.

Sempre in riferimento al contesto fotografico, non mancheranno dei punti di forza di iOS 14 specifici sui modelli iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR ma anche per l’ultimo iPhone SE 2020. Tutte le varianti fin qui elencate riceveranno la funzione QuickTake. Questa consente di registrare un filmato tenendo premuto il tasto di scatto e dunque senza cambiare modalità di ripresa.

Tornado più in generale ai miglioramenti che l’aggiornamento iOS 14 porterà con se su iPhone più o meno recenti, ecco che un’altra funzione alla portata di tutti sarà quella denominata giroscopio Night Mode: quest’ultima aiuta ad avere la fotocamera stabile soprattutto con gli scatti in notturna. Sempre per le foto al buio, la loro elaborazione potrà essere annullata in qualsiasi momento.

Per finire, c’è un ulteriore aspetto migliorativo dell’esperienza fotografica proprio con iOS 14. Grazie all’aggiornamento, gli utenti potranno anche scattare con il solo ausilio del pulsante fisico del bilanciere del volume (quello per abbassare l’audio). Pure l’esposizione e la messa a fuoco di un intera sessione fotografica potrà essere bloccata a piacimento.

L’aggiornamento iOS 14 è solo nella fase della prima beta per gli sviluppatori da lunedì scorso 22 giugno. Quella pubblica dovrebbe giungere nel mese di luglio. La versione stabile dello stesso update software invece arriverà non prima della fine del mese di settembre insieme con i melafonini di prossima generazione della serie iPhone 12.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.