Napoli. La provocazione di Callejon: pronto a giocare gratis a Luglio ed Agosto

Continua il braccio di ferro tra Callejon ed il Napoli. L’attaccante , dopo aver sempre rifiutato le proposte di rinnovo del club, si è offerto di giocare gratis in Campionato e Champions. De Laurentiis paga lo stipendio di marzo

68
CONDIVISIONI

Telenovela Callejon in casa Napoli. Il contratto dello spagnolo scade il prossimo 30 giugno. Callejon ha sempre rifiutato le proposte di rinnovo del Presidente De Laurentiis.  Ed al momento non risultano accordi tra Callejon ed altre squadre per la prossima stagione sportiva.

Callejon dunque sarà un professionista libero dal 1 luglio. Quella contro la Spal , ammesso che Gattuso decida di utilizzarlo, potrebbe esser l’ultima apparizione azzurra per un calcio che del Napoli ha scritto la storia negli ultimi anni.

Nelle ultime ore una clamorosa novità. Callejon ha annunciato il suo desiderio di restare a disposizione del Napoli senza percepire alcun compenso o bonus fino al termine del Campionato e della Champions nella quale gli azzurri sono attesi dal ritorno degli Ottavi contro il Barcellona.

Un annuncio clamoroso se si pensa che Cavani, ex sempre molto rimpianto del Napoli, in scadenza di contratto ha saluto il PSG rinunciando a giocare la Champions.

Come valutare l’annuncio di Callejon, scoppiato in lacrime dopo la vittoria della Coppa Italia nella finale contro la Juventus: un atto d’amore per una maglia ed una città che l’hanno amato tantissimo? Un tentativo di forzare la mano al Presidente per convincerlo ad arricchire l’offerta di rinnovo? Uno stratagemma per cercare di eludere le battaglie legali conseguenti all’ammutinamento del 5 novembre?

Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. Capiremo se realmente Callejon darà seguito alla sua promessa, oppure si fermerà al 30 giugno congedandosi in modo amaro da mister Gattuso e compagni. Ed il Presidente De Laurentiis? Al momento tace e valuta gli sviluppi della situazione mettendo in pagamento lo stipendio di marzo 2020  e promettendo il saldo regolare fino al 30 giugno.