GTA 6 su PS5, perché non se ne sa ancora nulla? Prime risposte da ex Rockstar

Si accavallano le domande relative al sesto capitolo della serie, il cui annuncio ancora latita: ecco le possibili cause

È stata un’assenza pesante quella di GTA 6 in occasione del reveal di PS5. Con la presentazione della nuova console di casa Sony, la speranza dei fan era che Rockstar Games facesse la sua mossa e svelasse le sue mosse in vista del futuro. Mosse che ci saranno, anche se al momento non parrebbero coinvolgere un potenziale sesto capitolo del franchise.

I tempi parevano essere maturi – GTA 5 è d’altronde uscito originariamente su PS3 e Xbox One nel 2013, ottenendo poi un porting l’anno successivo – ma evidentemente non abbastanza. E allora ci sarà ancora da pazientare. Quanto non è dato saperlo, sebbene nelle ultime ore siano arrivati commenti ufficiali da parte di ex addetti ai lavori. Che quindi dovrebbero saperne delle tattiche adottate dall’azienda in termini di gestione delle pianificazioni.

Grand Theft Auto V (GTA V) - PlayStation 4
  • Modalità di gioco offline: Giocatore singolo
  • Modalità di gioco online: 2-30 giocatori (iscrizione a PlayStation...

GTA 6, troppo presto per vederlo su PS5 e Xbox Series X?

Le parole che rimbalzano nel web sono quelle di Darion Lowenstein, ex producer di Rockstar Games, che ha provato a fare luce sulla situazione di GTA 6. O almeno a fire la propria in merito ai potenziali motivi che non portano a un reveal di un nuovo episodio della serie.

La causa principale è da riscontrare nelle difficoltà di sviluppo dei prodotti videoludici su nuovi hardware. Interfacciarsi con PS5 e Xbox Series X sarà pure relativamente semplice, ma saperne sfruttare ogni potenzialità non è roba da prendere sotto gamba. Ed è per questo che, al lancio dei nuovi hardware, è molto spesso difficile trovare sugli scaffali titoli tripla A. A meno che questi ultimi non abbiano cominciato i propri lavori parecchio tempo prima (ed è questo quasi sempre il caso dei titoli esclusivi).

Altra motivazione piuttosto valida sta nell’ottimizzazione dei mezzi a disposizione per poter ottenere il massimo risultato (economico) col minimo sforzo. Ecco quindi che puntare su GTA 5 anziché “osare” con GTA 6 risulta essere ovviamente maggiormente profittevole. Andare a proporre in una salsa ulteriormente next-gen un prodotto che già su PS4 e Xbox One si vende e porta introiti è un’occasione troppo golosa per rinunciarci.

Questo non vuol dire che Rockstar debba adagiarsi sugli allori, anzi. Semplicemente il team di sviluppo, con il quinto capitolo impegnato a intrattenere la community, potrà lavorare con maggiore serenità e senza eccessive pressioni. Consapevoli come sempre di avere tra le mani una vera e propria miniera d’ora da trattare con tutte le cure del caso.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.